1743 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Il prete bello (1989)

Torna indietro

Il prete bello (1989)



Regia/Director: Carlo Mazzacurati
Soggetto/Subject: opera
Sceneggiatura/Screenplay: Franco Bernini, Carlo Mazzacurati, Enzo Monteleone
Interpreti/Actors: Massimo Santelia (Sergio), Davide Torsello (Cena), Roberto Citran (don Gastone), Jessica Forde (Fedora), Adriana Asti (Immacolata), Marco Messeri (Pannocchieschi Nello, detto il "ragioniere"), Antonio Petrocelli (zio Tiziano), Silvana De Santis (Camilla Brigenti), Luisa De Santis (Wanda Brigenti), Leonardo Sartori (Ongio), Raffaele Foscarini (Strasse), Andrea Calgaro (Gesso), Jacopo Mattia Simini (Vallin), Bianca Maria Osborne (Liliana), Vasco Mirandola (Mario), Amy Werba (mamma di Sergio), Pucci Dal Secco (nonna di Sergio), Raul Billerey (nonno di Sergio), Sergio Vastano (Brusan), Luca Bartoletto (Carlo Alberto), Marco Sartori (Desiderio), Franco Maretto (Paulotto), Andrea Tilli (Bartali), Franco Bernini (tenente), Giuliana Barbaro (bambinaia), Gianpaolo Saccarola, Mariolina Coppola, Edo Toschi Monaci, Eligio Zerin, Gastone Mattiello, Claudio Manuzzato, Bernardino De Toffoli, Gamba Bonaventura, Giuliana Barbaro, Franco Moretti, Maria Luisa Cappelletti, Rinaldo Zamperla
Fotografia/Photography: Giuseppe Lanci
Musica/Music: Fiorenzo Carpi
Costumi/Costume Design: Maria Rita Barbera
Scene/Scene Design: Leonardo Scarpa, Giancarlo Basili
Suono/Sound: Franco Borni
Montaggio/Editing: Mirco Garrone
Produzione/Production: Nickelodeon, RAI-Radiotelevisione Italiana (Rete 3), Partner's Production, Paris
Distribuzione/Distribution: BIM Distribuzione
Vendite all'estero/Sales abroad: Sacis
censura: 85019 del 14-09-1989
Altri titoli: Les p'tits vélos
Trama: Vicenza, inverno del 1939. Cena e Sergio sono due ragazzi che vivono con disperata allegria la loro infanzia per le strade della città tra giochi e piccoli furti. Con loro c'è "la Naja", un piccolo gruppo di coetanei di cui Cena è capo riconosciuto. Don Gastone, il giovane parroco del quartiere, decide di far partecipare Sergio ad una recita, in presenza delle autorità. Don Gastone ha un carattere irruento ed è un bell'uomo; le zitelle vicentine hanno un debole per lui, lo circondano di mille attenzioni, in particolare la signorina Immacolata, l'anziana padrona del caseggiato dove Sergio, figlio n.n. , vive con la madre e i suoi nonni. Qui viene a vivere Fedora, una giovane e bella prostituta di cui Cena e Sergio si innamorano a prima vista. Quando la ragazza fa l'amore con Cena avviene il primo distacco fra i due amici. La madre di Sergio si fidanza con Tiziano e "la Naja" comincia a disperdersi. Anche Don Gastone si innamora perdutamente di Fedora e per lei dimentica ogni regola e ogni prudenza. Sorpreso con la ragazza, tra lo scandalo generale egli viene rinchiuso nella casa del clero e Fedora è allontanata con il foglio di via. Intanto Cena, sotto la guida esperta di suo zio "il Ragioniere" coinvolge Sergio in furti sempre più importanti e audaci. Una notte i tre vanno a rubare proprio nel negozio di Tiziano. Ma una guardia notturna li sorprende e uccide il Ragioniere. Cena, a sua volta, uccide la guardia. Egli viene catturato e condannato a diversi anni di riformatorio. Un giorno riesce a fuggire. Torna verso Vicenza, ma sulla strada viene investito da un camion militare. Sergio arriva sul posto quando il suo amico è già morto.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information