1422 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Musica per vecchi animali (1989)

Torna indietro

Musica per vecchi animali (1989)



Regia/Director: Umberto Angelucci, Stefano Benni
Soggetto/Subject: Stefano Benni
Sceneggiatura/Screenplay: Stefano Benni, Umberto Angelucci
Interpreti/Actors: Dario Fo (Lucio Lucertola), Paolo Rossi (Lee il tigretto), Viola Simoncioni (Lupetta), Francesco Guccini (guardiano del museo), Maddalena De Panfilis (Libellula), Felice Andreasi (Astice), Eros Pagni (Rambo Sabdri), Isaac George (Scheggia), Umberto Caglini (Castoro delle Galassie), Betty Prado (Luna), Raffaella Leboroni (infermiera bionda), David Brandon (commissario), Fabrizio Ferri (aiuto commissario), Pedro Sarubbi Ruzzi (poliziotto al posto di blocco), Antonio Protano (poliziotto in borghese), Lucia Vasini (madre di Lupetta), Eros Drusiani (padre di Lupetta), Novello Novelli (pittore del metrò), Carlo Monni (Gatto Fantasma), Massimo Sarchielli (Topo di giornali), Carlo De Montis (primo paninaro), Gian Marco Tognazzi (secondo paninaro), Pedro Sarubbi Ruzzi (agente Baffone), Fabrizio Diaz (Pappagallone), Stefano Cavedoni (soldatino), Paolo Casella (infermiere), Claudio Pierantoni (uomo blindato), Ciavattone (cane Reginald)
Fotografia/Photography: Pasqualino De Santis
Musica/Music: Arturo Annecchino
Costumi/Costume Design: Maurizio Millenotti, Alfonsina Lettieri
Scene/Scene Design: Lorenzo Baraldi, Fabio Grilli
Montaggio/Editing: Ugo De Rossi
Suono/Sound: Goffredo Salvatori
Produzione/Production: Unione Cinematografica
Distribuzione/Distribution: Warner Bros. Pictures Italia
censura: 84930 del 18-08-1989
Trama: Nella periferia di una grande città tre personaggi, un vecchio professore in pensione, una bambina e un giovane meccanico decidono all'improvviso di fuggire dalla normalità e di attraversare la città in una giornata di fine agosto, mentre la città stessa è piena di posti di blocco per una misteriosa emergenza. Nella prima parte della traversata, nei quartieri ricchi della città, guida Lupetta, una bimba terribile piena di humour e dal linguaggio sboccato. Nella seconda parte, una traversata notturna, li guida Lee, un meccanico Zen che deve portare un misterioso "regalo" in un ospedale. Nella terza parte li guida il vecchio professore, poetico e un po' pedante, nel quartiere ormai distrutto dove è nato e dove ha molti ricordi. Il trio, dopo aver superato vari ostacoli, arriva al suo misterioso obiettivo.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information