1703 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Il colore dell'odio (1989)

Torna indietro

Il colore dell'odio (1989)



Regia/Director: Pasquale Squitieri
Soggetto/Subject: Antonella Barone, Pasquale Squitieri
Sceneggiatura/Screenplay: Pasquale Squitieri, Giovanni Balestrini [Nanni Balestrini]
Interpreti/Actors: Carolina Rosi (Miriam), Salvatore Marino (Rashid), Victor Cavallo (Vito), Anna Zinnemann (Franca), Ermanno De Biagi (commendatore Laurenzi)
Fotografia/Photography: Giulio Albonico
Musica/Music: Spanoudakis Stamatis
Costumi/Costume Design: Blanche Cardinale
Scene/Scene Design: Paola Riviello
Montaggio/Editing: Mauro Bonanni
Suono/Sound: Benito Alchimede
Produzione/Production: Dania Film, Filmes International, Medusa Distribuzione, National Cinematografica, VIDI
Distribuzione/Distribution: Medusa Distribuzione
censura: 85068 del 10-10-1989
Trama: Miriam e Rashid si amano. Lei è ricca e di buona famiglia, lui è un ragazzo arabo, che lavora sui pescherecci di proprietà del padre di Miriam. Rashid, pur del tutto estraneo, viene sospettato di un omicidio politico, per una vaga rassomiglianza con l'assassino. Egli fugge, si nasconde. Miriam non si rassegna alla sua scomparsa, lo cerca disperatamente, lo trova e comincia con lui una fuga nell'inferno del mondo della malavita romana, fatto di sfruttamenti, di ricatti e di violenza. Vogliono espatriare, ma occorrono i soldi per il viaggio e per i passaporti falsi: essi rubano, spacciano e continuano a fuggire, sempre più uniti e in piena esaltazione. Così, quando Miriam scopre, per caso, che Rashid è stato scagionato, preferisce tacere e continuare a fuggire.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information