1145 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Acque di primavera (1989)

Torna indietro

Acque di primavera (1989)



Regia/Director: Jerzy Skolimowski
Soggetto/Subject: opera
Sceneggiatura/Screenplay: Jerzy Skolimowski, Arcangelo Bonaccorso
Interpreti/Actors: Thimoty Hutton (Dimitri Sanin), Nastassja Kinski (Maria Polozov), Valeria Golino (Gemma Rosselli), William Forsythe (Polozov), Urbano Barberini (Von Doenhof), Francesca De Sapio (signora Rosselli), Jacques Herlin (Pantaleone), Antonio Cantafora (Richter), Christopher Janczar (Kluber), Christian Dottorini (Emilio), Alexia Korda (Frau Stoltz), Marinella Anaclerio (Luisa), Pietro Bontempo (uomo con il bicchiere), Thierry Langerak (Luna), Xavier Maly (Pulcinella), Anna Piccioni (donna zingara), Massimo Sarchielli (uomo zingaro), Serge Spira (dottore), Elena Scapova (cameriera), Antonella Ponziani (cameriera), Jerzy Skolimowski (Victor Victorovich)
Fotografia/Photography: Dante Spinotti, Witold Sobocinski
Musica/Music: Stanley Myers, Frédéric $ Chopin
Costumi/Costume Design: Theodor Pistek, Sybille Ulsamer
Scene/Scene Design: Francesco Bronzi
Montaggio/Editing: Cesare D'Amico
Produzione/Production: ERRE Produzioni, Reteitalia, Films Ariane, Paris, Curzon Film Distributors, London, Films A.2, Paris
Distribuzione/Distribution: BIM Distribuzione
censura: 85136 del 24-10-1989
Altri titoli: Les eaux printanières, Torrents of Spring, Wenn die Masken fallen, El año de las lluvisd torrenciales (Madrid, 19.01.90 - 101, Torrents of Spring
Trama: Al termine di un lungo viaggio attraverso l'Europa Dimitri Sanin sta per tornare nella sua tenuta di Tula. Egli conosce Gemma Rosselli, una graziosa pasticciera di Magonza e se ne innamora, ricambiato dalla ragazza, che per amor suo rompe il fidanzamento con il borioso Herr Kluber. Per provvedere ai bisogni della famiglia Rosselli, Sanin decide di vendere la sua modesta proprietà. La moglie del suo antico compagno Polozov, Maria, si dichiara interessata all'acquisto e lo invita a Wiesbaden per trattare l'affare. Sanin è travolto dal fascino di Maria, una donna di grande bellezza, sofisticata e seducente e volubile. Diviso tra l'amore per Gemma e l'improvvisa passione per Maria, Sanin rinuncia a una scelta impossibile e si affida al destino. La commedia si concluderà a Venezia, durante il carnevale, nell'ora livida in cui cadono le maschere e i sogni si dileguano...

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information