1138 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Prigioniera della torre di fuoco (1952)

Torna indietro

Prigioniera della torre di fuoco (1952)



Regia/Director: Giorgio W. Chili
Soggetto/Subject: Alfred Niblo jr.
Sceneggiatura/Screenplay: Alfred Niblo jr., Giorgio W. Chili
Interpreti/Actors: Elisa Cegani (Bianca Maltivoglio), Milly Vitale (Germana Della Valle), Ugo Sasso (Cesco Maltivoglio), Carlo Giustini (Marco Pepli), Attilio Dottesio (Carlo Pepli), Nino Manfredi (giullare Stornello), Oscar Andriani (frate Anselmo), Carlo Ninchi (Giovanni Sforza), Cesare Fantoni (Lorenzo Pepli), Franco Pesce (Pietro il castellano), Memmo Carotenuto (soldato Raimondo), Mario Galli (messo dei Borgia), Vera Hutton (vivandiera), Sergio Nicoletti (Raniero Maltivoglio), Mario Sailer (ambasciatore di Forlì), Diego Pozzetto (frate Raimondo), Girolamo Favara (Malatesta di Rimini), Secondo Zeglio (soldato beone), Giulio Calì (Giulio, il soldato), Ada Colangeli (anziana ancella), Rossano Brazzi (Cesare Borgia)
Fotografia/Photography: Oberdan Trojani
Musica/Music: Carlo Rustichelli
Costumi/Costume Design: F.L. Galli
Scene/Scene Design: F.L. Galli
Montaggio/Editing: Nino Baragli
Suono/Sound: Enrico Palmieri, E. Cianfarani
Produzione/Production: L.I.A. Film (Lavoratori Italiani Associati)
Distribuzione/Distribution: Indipendenti Regionali
censura: 11782 del 08-04-1952
Altri titoli: Prisonnière de la Tour de Feu
Trama: Emilia-Romagna, secolo XV. Le lotte tra i signori locali hanno reso nemiche le famiglie dei Maltivoglio e dei Pepli. Durante la guerra contro i Turchi, Cesco Maltivoglio salva la vita a Marco Pepli: nonostante le rispettive famiglie siano rivali, i due si giurano eterna amicizia. Tornato nel suo castello, Cesco apprende che la sorella Bianca tiene prigioniera, in una torre, la giovane Germana Della Valle. Quest'ultima era stata rapita, tempo addietro, dal più giovane dei Maltivoglio ed era stata la causa della sua morte. Cesco vorrebbe liberarla, ma la sorella si oppone: col passare del tempo si innamora della ragazza, ma non ha il coraggio di dichiararsi. Intanto i Pepli si accordano con Cesare Borgia per muovere guerra ai Maltivoglio: in nome del patto di amicizia, Marco avverte Cesco del pericolo. In quell'occasione conosce Germana, della quale si innamora, ricambiato. Quando le truppe dei Pepli assediano il castello, Cesco scopre l'affetto che è nato fra i due: credendosi tradito, fa chiudere Marco in una segreta. Uno dei Pepli riesce a penetrare nel castello attraverso un passaggio segreto, ma l'intervento di Marco salva ancora una volta i Maltivoglio, obbligando Cesco a ricredersi. Disperato per aver dubitato dell'amico, Cesco si getta nella mischia e rimane gravemente ferito: prima di morire assiste però alle nozze tra Marco e Germana.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information