scheda
 1505 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

I sette nani alla riscossa (1951)

Torna indietro

I sette nani alla riscossa (1951)



Regia/Director: Paolo W. Tamburella
Soggetto/Subject: opera
Sceneggiatura/Screenplay: Piero Accolti, Paolo Tamburella
Interpreti/Actors: Rossana Podestà (Biancaneve), Roberto Risso (Biondello), Rossana Martini (schiava), Amedeo Trilli (messaggero del principe nero), Ave Ninchi (governante di Biancaneve), Georges Marchal (principe nero), Salvatore Furnari (nano), Francesco Gatto (nano), Ulisse Lorenzelli (nano), Mario Mastrantoni (nano), Giovanni Solinas (nano), Arturo Tosi (nano), Domenico Tosi (nano), Guido Celano, Pietro Tordi, Pina Carli, Aldo Vasco
Fotografia/Photography: Aldo Giordani
Musica/Music: Alessandro Cicognini
Costumi/Costume Design: José Fabri-Canti
Scene/Scene Design: Arrigo Equini
Montaggio/Editing: Jolanda Benvenuti
Suono/Sound: Alberto Bartolomei
Produzione/Production: P.W.T. Produzione Film
Distribuzione/Distribution: C.N.F.
censura: 10752 del 27-10-1951
Trama: Biancaneve vive felice nel castello con il suo sposo, il principe Biondello, quando giunge la notizia che il duca Bernardo ha assalito il regno. Si tratta di un tranello per far rimanere Biancaneve sola e priva di ogni difesa: il principe parte infatti per la guerra. Qualche tempo dopo, giunge al castello la notizia che Biondello è stato fatto prigioniero: come prova, il messaggero consegna a Biancaneve la sciarpa che ella stessa aveva donato allo sposo prima di partire. Ma anche questa è una trappola: Biancaneve, partita subito con un'ancella, subisce un agguato ed è fatta prigioniera, mentre la scorta è attaccata e dispersa dagli uomini del Principe Nero. Avendo avuto in sogno la rivelazione del pericolo cui è esposta la principessa, i sette nani accorrono in suo aiuto. Nel frattempo, il Principe Nero cerca di convincere Biancaneve a sposarlo e di fronte al suo rifiuto minaccia di uccidere Biondello. Quando ormai Biancaneve è prossima alla resa, uno dei nani riesce a raggiungere il campo di Biondello: quest'ultimo accorre e, con l'aiuto dei nani, libera Biancaneve. Il principe Nero, privo ormai dei suoi malefici poteri, diventa il servo agreste dei sette nani.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information