1057 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Il richiamo del sangue (1949)

Torna indietro

Il richiamo del sangue (1949)



Regia/Director: John Clements, Ladislao Vajda
Soggetto/Subject: Fabrizio Sarazani
Sceneggiatura/Screenplay: John. Clements, Akos Tolnay, Basil Mason
Interpreti/Actors: Kay Hammond (dott.ssa Anne Lester), John Clements (Dario Ikon), John Justin (David Erskine), Lea Padovani (Maddalena), Robert Rietti (Gaspare), Carlo Ninchi (Salvatore), Hilton Edwards (dott. Robert Blake), Filippo Jelo (Sebastiano), H.G. Stoker (zio), Michael Medwin (studente), Eliot Makeham (assistente), Marisa Fimiani, Giulio Donnini, Keith Pyott, Dora Gregory
Fotografia/Photography: Ubaldo Arata, Wilkie Cooper
Musica/Music: Fernando Ludovico Lunghi
Costumi/Costume Design: Maria De Matteis, Elizabeth Haffenden
Scene/Scene Design: Gastone Simonetti, Maurice Fowler
Montaggio/Editing: Carmen Beliaeff
Suono/Sound: William Sweeney, Franco Robecchi
Produzione/Production: F.I.A.I. - Films Italo-Anglo Internazionali, Pendennis Pictures, London
Distribuzione/Distribution: Indipendenti Regionali
censura: 6107 del 10-08-1949
Altri titoli: Call of the Blood
Trama: Inghilterra. Dario, un giovane inglese di ricca famiglia, sposa Anna, dottoressa in medicina e studiosa di malattie tropicali. Come regalo di nozze, Dario riceve dal padre la chiave di una villa che la madre, ora morta, possedeva in Italia, a Taormina. Gli sposi decidono di trascorrervi la luna di miele. A Taormina il loro vicino di casa è un anziano signore, vecchio amico di famiglia, il quale era innamorato della madre di Dario e non le ha mai perdonato di avergli preferito un altro. Nel suo animo cova la vendetta, che ora ha la possibilità di compiere sul figlio di lei. Dopo qualche tempo, Anna riceve un telegramma che la chiama in Tunisia, dove è scoppiata un'epidemia, ed è costretta a lasciare Dario a Taormina. Approfittando dell'assenza di Anna, l'uomo fa conoscere a Dario una giovane e bella contadina: durante una festa notturna, eccitati dal vino, i due fanno l'amore. Quella sera stessa Anna, rientrata, trova la villa vuota. Dario cerca di mettere a tacere lo scandalo offrendo soldi alla ragazza la quale, in preda alla vergogna, si uccide. Poco dopo Dario viene ucciso a coltellate dal padre della ragazza. Anna riprende la sua professione.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information