1176 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Licenza premio (1951)

Torna indietro

Licenza premio (1951)



Regia/Director: Max Neufeld
Soggetto/Subject: Vittorio Metz, Marcello Marchesi
Sceneggiatura/Screenplay: Vittorio Metz, Marcello Marchesi
Interpreti/Actors: Nino Taranto (Domenico Errichiello), Carlo Croccolo (Pinozzo Milliconi), Virginia Belmont (Gida), Lilia Landi (Maria Luisa), Rossana Rory (Paola), Marcella Rovena (zingara), Virgilio Riento (Enrico), Nerio Bernardi (conte Carlo), Letizia Vianello (Giulietta), Maria Piazzai (Lucia, la cameriera), Pietro Tordi (zingaro), Gigi Reder (sergente), Amedeo Trilli (matto con la fissazione delle "r"), Lilly Lovati, Mimmo Poli
Fotografia/Photography: Francesco Izzarelli
Musica/Music: Cesare A. Bixio
Scene/Scene Design: Alberto Boccianti
Montaggio/Editing: Fernando Tropea
Suono/Sound: Mario Messina
Produzione/Production: Produzione Films C.M.
Distribuzione/Distribution: A.P.I.
censura: 10456 del 28-08-1951
Trama: Due soldati di cavalleria, il napoletano Domenico e il piemontese Pinozzo, sono incaricati di una missione speciale: devono condurre a Roma la cavalla del loro tenente, la quale parteciperà al concorso ippico internazionale. Durante il viaggio la bestia viene rubata dagli zingari. Domenico viene a sapere che nel campo dei nomadi si attende l'arrivo di un importante gitano che deve sposare la bella figlia del capo: sapendo che allo sposo verrà offerto in dono un cavallo, si presenta in vesti zingaresche e viene scambiato per il gitano. Dopo il rito, Domenico apprende però che la cavalla rubata è stata venduta ad un conte. Dopo molti contrattempi i due soldati riescono a recuperare il prezioso animale, ma non possono proseguire verso Roma essendo stato rubato loro il camion. Passati attraverso altre disavventure, tra cui l'incontro con un pazzo, i militari si impadroniscono di un automezzo con rimorchio e raggiungono finalmente Roma. La cavalla viene condotta in Piazza di Siena ma, in seguito ad un equivoco, viene montata da Pinozzo che, rivelando insospettate doti di cavallerizzo, vince il primo premio. Pinozzo ottiene una licenza premio, a Domenico toccano vari giorni di rigore.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information