1115 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Cameriera bella presenza offresi... (1951)

Torna indietro

Cameriera bella presenza offresi... (1951)



Regia/Director: Giorgio Pàstina
Soggetto/Subject: Agenore Incrocci [Age], Furio Scarpelli, Aldo De Benedetti, Federico Fellini, Ruggero Maccari, Nicola Manzari, Tullio Pinelli
Sceneggiatura/Screenplay: Agenore Incrocci [Age], Furio Scarpelli, Aldo De Benedetti, Federico Fellini, Ruggero Maccari, Nicola Manzari, Tullio Pinelli
Interpreti/Actors: Elsa Merlini (Maria, la cameriera), Gino Cervi (Filiberto Morucchi, il suo fidanzato), Peppino De Filippo (avvocato tradito), Delia Scala (moglie infedele dell'avvocato), Titina De Filippo (anziana cantante lirica), Giulietta Masina (Ermelinda), Vittorio De Sica (Leonardo Leonardi, attore di prosa), Isa Miranda (Angela Leonardi), Milly Vitale (Nandina, attricetta), Aroldo Tieri (Luigino, il segretario dell'attore), Alberto Sordi (Donato, fidanzato di Ermelinda), Arturo Bragaglia (zio Matteo), Aldo Fabrizi (Giovanni Marchetti), Enrico Viarisio (Camillo amico di Giovanni), Eduardo De Filippo (Raffaele, iI professore di matematica), Armando Migliari (legale dei Leonardi), Carlo Ninchi (parroco), Bella Starace Sainati (Celestina, la guardiana), Vittoria Crispo (sorella di Raffaele), Paolo Ferrara (medico), Marcella Rovena (contessa), Dina Sassoli (Carolina, nipote di Raffaele), Pina Piovani (moglie di Giovanni), Enrica De Simone (figlioletta dei Leonardi), Cesare Fantoni (Bernanzoni), Mariolina Bovo, Domenico Modugno (Enrico), Desiderio Nobile [Rio Nobile] (maggiordomo di casa Leonardi), Gina Mascetti (portinaia amica di Maria), Giulio Battiferri (vetturino), Natale Cirino (medico al pranzo di Raffaele), Elena Del Mare, Michele Raffa, Pina Ingros, Grazia Spadaro (signora delle inizioni)
Fotografia/Photography: Domenico Scala
Musica/Music: Alessandro Cicognini
Costumi/Costume Design: Gaia Romanini
Montaggio/Editing: Eraldo Judiconi [Eraldo Da Roma]
Suono/Sound: Bruno Brunacci
Produzione/Production: Cines (1949)
Distribuzione/Distribution: Indipendenti Regionali
censura: 10750 del 19-10-1951
Trama: Roma. La cameriera Maria ha un litigio con Berto, il suo fidanzato, il quale non si decide ad imparare un mestiere perché attende l'eredità dello zio Matteo: il giovane ha promesso a Maria che la sposerà solo dopo la morte dello zio. Intanto Maria cambia continuamente padrone e attraversa varie avventure. Rientrata in casa dell'avvocato presso il quale lavora, trova il padrone che minaccia con la pistola la giovane moglie scoperta con l'amante: accusata di esserle stata complice, Maria trova ospitalità dall'amica Ermelinda, domestica in casa di un'anziana signora. Il giorno dopo, mentre visita le agenzie di collocamento, viene assunta dal segretario di un grande attore di prosa: costui è sempre in litigio con la consorte, gelosa di una stellina del cinema di cui lui è innamorato. In procinto di partire per la tournée in Argentina, ha deciso di portare con sé l'attricetta. Maria, commossa da uno sfogo della moglie, fa credere al padrone che la donna stia per uscire con un corteggiatore: ciò è sufficiente a scatenare la gelosia dell'attore, il quale, rinchiusa l'attrice in un armadio, corre a raggiungere la moglie. All'aeroporto, Maria sta partendo con i padroni, quando sopraggiunge Berto che le annuncia la morte dello zio. Ma l'anziano parente è ancora vivo. Scoperta la bugia di Berto, Maria entra come cameriera in casa di un commesso viaggiatore che è rimasto in città per godersi la quiete di Ferragosto: Maria però si sente male e viene messa a letto, mentre l'uomo va a cercare un medico. La tranquillità tanto sognata viene turbata dall'arrivo di Ermelinda con il fidanzato, di Berto, di un amico del commesso viaggiatore, infine dell'intera famiglia di ritorno dalla villeggiatura. Maria passa al servizio di un professore di matematica, appassionato di yoga e di spiritirmo. Durante una seduta spiritica, alla quale anch'essa partecipa, lo zio Matteo comunica il suo trapasso. Berto conferma poco dopo la notizia, avvertendo però Maria che l'eredità è andata tutta alla vecchia domestica. Berto ha trovato finalmente un lavoro e Maria acconsente a sposarlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information