1081 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Una bruna indiavolata! (1951)

Torna indietro

Una bruna indiavolata! (1951)



Regia/Director: Carlo Ludovico Bragaglia
Soggetto/Subject: Agenore Incrocci [Age], Furio Scarpelli
Sceneggiatura/Screenplay: Vittorio Metz, Marcello Marchesi, Alberto Vecchietti, Mario Amendola
Interpreti/Actors: Silvana Pampanini (Clara, futura moglie di Giulio), Ugo Tognazzi (Carlo Soldi), Nando Bruno (autista taxi), Carletto Sposito (Giulio), Rocco D'Assunta (ladro), Luigi Pavese (commissario), Virgilio Riento (cameriere), Nino Milano (Dino), Anna Campori (signora Cartoni), Alfredo Rizzo (finto testimone), Adriana Gallandt (telefonista), Ughetto Bertucci (camionista), Giorgio Piamonti (signor Cartoni), Liana Del Balzo (mamma di Giulio), Franco Pesce (suocero dei Cartoni), Gigi Reder (cameriere bar stazione), Ada Colangeli (Caterina, la cameriera), Augusto Di Giovanni (rag. Capienza), Violetta Gragnani (Marietta), Mario Cianfanelli, Enza Soldi, Gabriella Cioli, complesso Holyday on Ice 1951
Fotografia/Photography: Tino Santoni [Clemente Santoni]
Musica/Music: Carlo Innocenzi
Montaggio/Editing: Elsa Dubbini
Suono/Sound: Alberto Bartolomei
Produzione/Production: E.D.I.C. Film (Edizione Distribuzione Italiana Cinematografi
Distribuzione/Distribution: Edic
censura: 10927 del 19-11-1951
Trama: Il giovane Carlo Soldi, avendo vinto a canasta la somma di 55.000 lire, lascia il paese natale di Torrazze e va a Roma per divertirsi alcuni giorni. In treno, però, viene derubato del portafoglio con tutto il denaro dal suo compagno di viaggio. Se ne accorge soltanto quando giunge a Roma, mentre si dirige in taxi verso l'albergo. Va allora a cercare l'amico Giulio, ma non lo trova in casa perché è andato a sposarsi. Raggiunto il Campidoglio, rintraccia Giulio e gli chiede cinquemila lire in prestito: mentre un comune amico va a cambiare una banconota da diecimila, Carlo attende in taxi, dove però viene raggiunto in gran fretta da Clara, la sposa, la quale ordina al conducente di partire a tutta velocità. Clara spiega a Carlo che è innamorata del ragionier Armando e vuole sfuggire alle nozze con l'odiato Giulio. Poco dopo, però, scopre che Armando è partito con un'amica di Clara. I due cercano vanamente qualche amico o parente che possa prestare loro qualche soldo per pagare il conto sempre più salato del taxi. Ad un certo punto l'autista si ribella e dirige la propria automobile, con i due dentro, al commissariato di polizia: ma improvvisamente sale sul predellino un uomo armato di pistola, nel quale Carlo riconosce il rapinatore del treno. Costretti dal bandito ad una folle corsa, giungono sulla pista dove si sta svolgendo la rivista sul ghiaccio "Holiday on Ice". Dopo altre avventure la situazione finalmente si risolve: la giornata spasmodica ha però fatto nascere l'amore tra i due. Il giorno dopo, Carlo sale sul treno che lo riporterà a paese e vi trova Clara, decisa a seguirlo e a sposarlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information