1769 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Gli amanti di Ravello (1951)

Torna indietro

Gli amanti di Ravello (1951)



Regia/Director: Francesco De Robertis
Soggetto/Subject: Armando Fizzarotti, opera
Sceneggiatura/Screenplay: Francesco De Robertis, Vittorio Minucci, Luigi Capuano [Ugo Capuano], Giorgio Prosperi
Interpreti/Actors: Lida Baarova (Ida), Gabriele Ferzetti (Sandro Deodata, tenente pilota), Rino Salviati (Mario, uno dei gemelli), Leonora Ruffo [Bruna Falchi] (Elena, inglesina), Carlo Ninchi (Matteo, disertore), Alberto Nucci (Dario, uno dei gemelli), Nino Milano (Gennarino, impresario), Olga Solbelli (governante, gufa), Antimo Reyner (legale), Lita Perez, Ivana Ferri, Roberto Marchesini (maestro), Cesira Vianello (ispettrice), Aristide Spelta (arciprete), Attilio Tosato (amministratore)
Fotografia/Photography: Carlo Bellero
Musica/Music: Annibale Bizzelli
Montaggio/Editing: Loris Bellero
Produzione/Production: INCINE - Industria Cinematografica Italiana
Distribuzione/Distribution: Indipendenti Regionali
censura: 9606 del 07-03-1951
Altri titoli: Fenesta ca' lucive
Trama: Amalfi, durante la prima guerra mondiale. Dalla relazione tra Ida, una giovane maestra, e un barone, ufficiale di cavalleria, nasce un bimbo che viene allevato in campagna da una balia, lontano dalla madre. Finita la guerra, il barone sposa un'altra donna. Il figlio della maestrina cresce insieme al figlio della balia, a cui peraltro somiglia molto. Quando la balia muore prematuramente, Ida prende con sé i due bambini, ma non sa quale dei due sia il suo. Con il passare degli anni, i due ragazzi, che si credono fratelli, si innamorano della stessa ragazza. Quando uno dei due dichiara di volerla sposare, Ida, ora in pensione, è costretta ad intervenire: sa infatti che la promessa sposa è figlia del barone e il ragazzo rischia quindi di commettere un incesto. Il giovane, sconvolto dalla rivelazione, lascia il paese per tentare di dimenticare. La fanciulla, già cagionevole di salute, riceve un colpo durissimo a causa dell'improvviso abbandono. Dopo un lungo periodo, il ragazzo rientra e apprende che la ragazza non è sua sorella: ma è troppo tardi, perché egli arriva quando lei è in punto di morte.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information