scheda
 1254 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Accidenti alle tasse!! (1951)

Torna indietro

Accidenti alle tasse!! (1951)



Regia/Director: Mario Mattòli
Soggetto/Subject: Stefano Vanzina [Steno], Mario Monicelli, Mario Mattòli
Sceneggiatura/Screenplay: Stefano Vanzina [Steno], Mario Monicelli, Mario Mattòli
Interpreti/Actors: Riccardo Billi (Gaetano Pellecchia), Mario Riva (Mario), Dorian Gray (Margot), Aroldo Tieri (principe Olì), Silvana Jachino (signora Penna), Gianni Cavalieri (Teodoro Penna), Gisella Sofio (Silvia), Pina Renzi (madama Costanza), Alberto Sorrentino (Arturo), Giuseppe Porelli (conte Raffaele Borracciolo), Anna Maestri (signorina Colombi), Loris Gizzi (capufficio tasse), Clara Bindi (signora Martinelli), Pina Piovani (guardiana collegio le Mimose), Nietta Zocchi (insegnante di francese), Liana Billi (Giovanna, moglie di Gaetano), Guglielmo Barnabò (gran khan), Enzo Garinei (snob), Nico Pepe (professore), Bice Valori (allieva del collegio), Bianca Maria Cerasoli (allieva del collegio), Benedetta Rutili (allieva del collegio), Ughetto Bertucci (segretario indiano), Vinicio Sofia (Visir), Giulio Marchetti (baritono russo), Guglielmo Inglese (capitano del panfilo), Peppino De Martino (barone siciliano), Luigi Moneta, Margherita Autuori, Pamela Palma, Alida Cappellini (bambina)
Fotografia/Photography: Tonino Delli Colli
Musica/Music: Armando Fragna
Montaggio/Editing: Giuliana Attenni
Suono/Sound: Biagio Fiorelli
Produzione/Production: Ponti-De Laurentiis
Distribuzione/Distribution: Ente Nazionale Industrie Cinemat. ENIC
censura: 10502 del 06-09-1951
Trama: Un modesto agente del fisco è incaricato di indagare per stabilire l'effettivo patrimonio imponibile del conte Borracciolo, il quale vive nel lusso ma non paga una lira di tasse. Se non riesce nell'intento, l'impiegato verrà licenziato. In compagnia di un amico, va dal conte e, facendosi passare per un grande industriale, gli propone degli affari. Il conte invita i due amici ad una festa che ha organizzato in onore di Olì Khan, un principe indiano in visita in Italia. Quando Borracciolo si imbarca sul principesco panfilo, lo seguono di nascosto i due amici e la figliola del conte, travestita da cameriera. Ben presto l'impiegato scopre che il conte è uno spiantato, che vive di espedienti. Architettano allora un modo per far soldi: facendo sposare al principe una mondana, ne ricaverebbero un congruo premio. Ma la figlia del conte e Olì Khan si innamorano, mandando così all'aria il piano. Intanto il panfilo con tutta la compagnia è giunto in India: il padre di Olì nega il consenso alle nozze del figlio, anzi condanna a morte tutti gli stranieri. Poi però si pente, acconsente al matrimonio e lascia tutti liberi. La figlia del conte sposa il principe, il conte diventa finalmente ricco e l'impiegato potrà tassarlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information