scheda
 1344 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Un mese d'onestà (1948)

Torna indietro

Un mese d'onestà (1948)



Regia/Director: Domenico M. Gambino
Soggetto/Subject: Domenico M. Gambino, Walter Zanolli
Sceneggiatura/Screenplay: Domenico M. Gambino, Walter Zanolli
Interpreti/Actors: Domenico M. Gambino (Ginotto Alani), Carlo Ninchi (procuratore generale Valdes), Paola Veneroni (Lilli Valdes), Olga Gorgoni (seconda moglie di Valdes), Roberto Villa, Francesco Coop [Franco Coop], Giorgio Costantini, Renato Malavasi, Vinicio Sofia, Luigi Almirante, Pina Gallini, Vito Chiari, Nico Pepe, Peppino Spadaro, Augusto Di Giovanni, Victor Ledda, Felice Minotti, Attilio Torelli, Fernando Cerusico
Fotografia/Photography: Edoardo Lamberti
Produzione/Production: Bucci Film di Bucci Tullio
Distribuzione/Distribution: Indipendenti Regionali
censura: 3808 del 14-02-1948
Trama: Evaso dal carcere, il borsaro nero Ginotto Alani, colpevole di omicidio, trova rifugio in un bosco. Poco distante si trova la villa del procuratore generale Valdes. La giovane figlia di quest'ultimo, Lilli, ha avuto un incidente e sta per affogare in un lago. Ginotto sente le grida della giovane e, accorso, le salva la vita. Commosso e riconoscente, il procuratore, che ignora la sua identità, offre all'evaso il posto di guardiano della sua villa. Ginotto accetta e Lilli, pur conoscendo il suo passato, gli si affeziona. Un giorno un conte, che abita in una villa vicina, va da Valdes per parlargli della dichiarazione di presunta morte della propria moglie, sparita durante un naufragio. In realtà, la donna è stata assassinata proprio dal marito, che ha sepolto il cadavere vicino alla sua villa. Casualmente, adesso lo scheletro della vittima viene scoperto e Valdes decide di far arrestare il conte. Ma questi, che è stato l'amante della seconda moglie del procuratore, ricatta la donna perché dissuada il marito dal denunciarlo. Per difendere la matrigna dal ricatto, Lilli, che ha scoperto tutto, uccide il conte con un colpo di pistola. Ginotto, ancora una volta, le corre in aiuto: sul punto ormai di essere arrestato, l'uomo si accusa anche dell'assassinio del ricattatore.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information