978 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Le sei mogli di Barbablù (1950)

Torna indietro

Le sei mogli di Barbablù (1950)



Regia/Director: Carlo Ludovico Bragaglia
Soggetto/Subject: Lucio Brenno, Bruno Caravagni
Sceneggiatura/Screenplay: Bruno Caravagni, E.M. Ricci
Interpreti/Actors: Totò (Totò Esposito/Nick Parter), Isa Barzizza (giornalista Lana Ross), Mario Castellani (Amilcare/Patson), Carlo Ninchi (vero Nick Parter), Tino Buazzelli (editore Ladislao Zichetti/ Barbablù), Aldo Bufi Landi [Aldo Bufi] (vero Patson), Luigi Pavese (Lukas capo dell'Interpol), Erminio Spalla (autista), Eduardo Passarelli (impresario pompe funebri), Siva Fazi (Domenica), Franco Jamonte (Pecorino), Nino Marchesini (ispettore di polizia), Enzo Garinei (paesano), Anna Di Lorenzo (cameriera), Sophia Loren [Sofia Lazzaro], Giuseppe Ricagno, Renato Navarrini, Arnaldo Mochetti, Magda Forlenza, Laura Tiberti, Arturo Bragaglia, Leonardo Bragaglia, Giorgio Costantini, Leo Garavaglia, Marcella Rovena
Fotografia/Photography: Mario Albertelli
Musica/Music: Pippo Barzizza
Montaggio/Editing: Renato Cinquini
Produzione/Production: Golden Film
censura: 8850 del 07-11-1950
Trama: Totò Esposito viene costretto, sotto gravi minacce, a sposare un'anziana zitella, ma l'abbandona subito dopo la cerimonia e fugge all'estero. Dopo qualche tempo rientra di nascosto in Italia, dove viene scambiato per il celebre ispettore di polizia Nick Parker. Per evitare altri guai, Totò lascia correre e accetta l'equivoco, che però viene sfruttato a dovere: d'accordo con Lukas, capo dell'Interpol, con il grande editore Ladislao Zichetti e con il vero Nick Parker, che ha scoperto la sua vera identità, Totò continua a vestire i panni del noto detective per indagare su un pericoloso delinquente: si tratta del misterioso Barbablù, il quale ha rapito sei giovani donne dopo averne ucciso i mariti. Totò finge di sposare Lana Ross, una bella e giovane giornalista incaricata di seguire le indagini, e va a passare con lei la luna di miele in un castello, cercando così di attirarvi il criminale. Durante la notte, giunge il misterioso Barbablù che tenta di uccidere Totò facendolo cadere in una fossa piena di acido solforico. Nei sotterranei del castello si svolgono affannosi inseguimenti e colpi di scena: infine si scopre che sotto il nome di Barbablù si cela l'editore Zichetti, il quale finisce per cadere nell'acido da lui stesso preparato, mentre Totò è salvato dalla polizia. Totò e la giornalista decidono di sposarsi.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information