1368 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Margherita da Cortona (1950)

Torna indietro

Margherita da Cortona (1950)



Regia/Director: Mario Bonnard
Soggetto/Subject: Guglielmo Zorzi
Sceneggiatura/Screenplay: Cesare Vico Lodovici [Cesare Vico Ludovici], Mario Bonnard, Edoardo Lulli, Nino Scolaro
Interpreti/Actors: Maria Frau (Margherita), Isa Pola (Lucia, la matrigna), Aldo Nicodemi (Arsenio Dal Monte), Galeazzo Benti (Lapo), Mario Pisu (Marco), Giovanni Grasso (Tancredi, padre di Margherita), Lorenza Mari (Francesca degli Uberti), Virginia Balistrieri [Virginia Balestrieri] (Druba), Carlo Tamberlani (vescovo), Mino Doro (Capitano del Popolo), Raimondo Van Riel [Edmondo Van Riel] (messer Dal Monte), Fulvio Battistini (Zufolo), Riccardo Billi (menestrello), Domenico Serra, Anna Lind (Teresa), Giovanna Galletti (madre del bambino ammalato), Rita Andreana (popolana al torneo), Arnaldo Mochetti, Diego Pozzetto, Ivo Karavany, Wally Morocuti, Peppino Spadaro (contadino infuriato), Mario Molfesi, Claudio Giammi, Irene Gay, Tino Buazzelli (Rinaldo degli Uberti), Nino Capozzi (Paolo), Giulio Battiferri (contadino pronto al linciaggio), Giovanni Onorato (contadino pronto al linciaggio)
Fotografia/Photography: Leonida Barboni
Musica/Music: Giulio Bonnard
Costumi/Costume Design: Rosi Gori
Scene/Scene Design: Virgilio Marchi
Montaggio/Editing: Mario Bonnard
Suono/Sound: E. Palmieri, Tullo Parmeggiani
Produzione/Production: Scalera Film, Secolo Film
Distribuzione/Distribution: Schermi Associati
censura: 7234 del 10-02-1950
Altri titoli: Margherita da Cortona
Trama: Laviano, presso Cortona. La bellissima Margherita vive con il padre e la giovane matrigna Lucia. Quest'ultima ha un amante, il cavallaro Marco, il quale si dimostra molto premuroso verso la giovane Margherita, suscitando così la gelosia della matrigna. Un giorno, conducendo le pecore al pascolo, Margherita incontra Arsenio Del Monte, giovane nobile di Cortona. Tra i due nasce l'amore, ma il cavallaro, che li ha visti insieme, riferisce l'accaduto al padre di Margherita che decide di chiudere la figlia in convento. Arsenio conduce allora Margherita nella propria casa ma viene ucciso da Marco con la complicità di Rinaldo degli Uberti, fratello della giovane Francesca già promessa ad Arsenio. In seguito alla morte del promesso sposo, Francesca si avvelena. Margherita viene cacciata dalla città dal padre di Arsenio, mentre la matrigna le aizza contro i contadini. In quel momento Margherita ha la visione di Cristo, che la invita a non temere. Intanto scoppia la peste: Margherita, dapprima perseguitata, è ora ammirata da tutti per i miracoli compiuti nella cura degli ammalati. Quando Marco abbandona Lucia, questa lo denuncia accusandolo dell'assassinio di Arsenio. Scoperto il complotto, Rinaldo degli Uberti si uccide. Lucia si ammala di peste ed è confortata in punto di morte da Margherita. Dopo aver compiuto molte opere buone, Margherita si fa suora.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information