scheda
 1122 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Biancaneve e i sette ladri (1949)

Torna indietro

Biancaneve e i sette ladri (1949)



Regia/Director: Giacomo Gentilomo
Soggetto/Subject: opera
Sceneggiatura/Screenplay: Marcello Marchesi, Vittorio Metz, Ernesto Grassi, Giacomo Gentilomo
Interpreti/Actors: Peppino De Filippo (Rag. Peppino Biancaneve), Mischa Auer (Danilo Biruski), Silvana Pampanini (Eleonora), Luisa Rossi (figlia del comm. Casertoni), Gino Saltamerenda, Franca Maresa, Laura Carli, Vittorio Sanipoli, Carlo Mazzarella, Luigi Pavese, Claudio Ermelli, Nando Tamberlani, Giacomo Furia, Peppino Spadaro, Mario Cianfanelli
Fotografia/Photography: Tino Santoni
Scene/Scene Design: Piero Filippone
Produzione/Production: F.C.F. Produzione Cinematografica Associata
Distribuzione/Distribution: Ente Nazionale Industrie Cinemat. ENIC
censura: 6974 del 20-12-1949
Trama: Milano, Ferragosto. Il ragioniere napoletano Peppino Biancaneve, impiegato di banca, deve trovare il coraggio di chiedere la mano dell'amata Nella al padre gioielliere, il commendator Casertoni, noto nemico dei meridionali. Mentre si sta preparando un discorso, viene interrotto da un uomo. Evidentemente questi era uno iettatore, perché poco dopo Peppino scopre di aver subito il furto della propria macchina. Imbattutosi in un gruppo di persone che inseguono un ladro, il ragioniere riesce ad acciuffare il fuggitivo, ma, per errore, viene arrestato anche lui. Riuscito a scappare insieme al ladro, un sedicente principe rumeno, con lui corre a casa, dove trova Nella con il padre. Il malavitoso si spaccia per un medico e tutti insieme partono per la Brianza. Ma i complici del ladro, vedendolo passare, lo seguono; con loro c'è anche la sua amante Eleonora. Nonostante i tentativi che il povero impiegato fa per impedirlo, i ladri entrano nella villa di Casertoni: mentre il ladro prende le chiavi della cassaforte, Eleonora dice di essere l'amante di Peppino. I guai e gli equivoci si susseguono, ma, alla fine, il ragioniere riesce a far arrestare i ladri. Inoltre, riesce finalmente a fare la sua richiesta al commendatore, che gli risponde positivamente.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information