1344 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Senza pietà (1948)

Torna indietro

Senza pietà (1948)



Regia/Director: Alberto Lattuada
Soggetto/Subject: Tullio Pinelli, Federico Fellini
Sceneggiatura/Screenplay: Federico Fellini, Alberto Lattuada, Tullio Pinelli
Interpreti/Actors: Carla Del Poggio (Angela Borghi), John Kitzmiller (Jerry Jackson), Giulietta Masina (Marcella), Folco Lulli (Giacomo), Pierre Claudé (Pier Luigi), Daniel Jones (Richard), Enza Giovine (suor Gertrude), Otello Fava (Sordo), Romano Villi (bandito), Max Lancia (Cesare), Mario Perrone (bandito), Paola Marchetti, Armando Libianchi, Carlo Bianco (barone Hoffman), Joseph Falletta (americano), Patrizia Lari (ospite dell'istituto di correzione), Otello Bacce e la sua Orchestra (direttore d'orchestra), Lando Muzio (capitano sudamericano)
Fotografia/Photography: Aldo Tonti
Musica/Music: Nino Rota
Costumi/Costume Design: Piero Gherardi
Scene/Scene Design: Piero Gherardi
Montaggio/Editing: Mario Bonotti
Suono/Sound: Ennio Sensi, Tullio Parmeggiani, Mario Amari
Produzione/Production: Lux Film
censura: 4160 del 20-05-1948
Altri titoli: Without Pity, Without Pity, Sans pitié, Ohne Gnade
Trama: Secondo dopoguerra. Angela è stata costretta a lasciare la casa dei genitori perché ha avuto un figlio illegittimo, che è morto pochi giorni dopo il parto. Decisa a raggiungere il fratello, la giovane si reca a Livorno su un carro merci. Durante il viaggio assiste Jerry, un militare di colore della Military Police che è stato ferito in una colluttazione con ladri e contrabbandieri. Giunta alla stazione, non avendo il biglietto del treno, viene arrestata. Riuscita a scappare con altre ragazze, Angela non riesce a trovare il fratello, ma rincontra Jerry, che si è innamorato di lei. Un giorno, il capo della malavita informa Angela che suo fratello, che faceva il contrabbandiere, è morto durante un conflitto con le guardie di finanza. Da questo momento, la giovane rimane invischiata nel mondo della droga e della prostituzione, senza riuscire a sottrarsi alle sue spietate leggi. Intanto, i contrabbandieri cercano di coinvolgere nei loro traffici anche Jerry, che si ribella, ma, quando arriva la polizia militare, viene arrestato. Riuscito a fuggire, torna da Angela per aiutarla a cambiare vita. In un conflitto con i contrabbandieri, però, la ragazza viene ferita a morte. Poco dopo Jerry, trasportando il corpo di Angela, si lascia precipitare da una scarpata con l'autocarro.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information