998 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La monaca di Monza (1947)

Torna indietro

La monaca di Monza (1947)



Regia/Director: Raffaello Pacini
Soggetto/Subject: opera
Sceneggiatura/Screenplay: Raffaello Pacini, Primo Zeglio, Gian Piero Pucci, Mario Chiari
Interpreti/Actors: Paola Barbara (Gertrude di Leyda, la monaca di Monza), Carlo Tamberlani (principe di Leyda), Rossano Brazzi (conte Egidio), Anna Brandimarte, Bella Starace Sainati, Carlo Duse, Sandro Ruffini, Marcello Giorda, Cesare Fantoni, Lia Corelli, Guido Lazzarini, Wanda Capodaglio, Zora Piazza, Mignon Cocco, Dante Nello Carapelli
Fotografia/Photography: Gabor Pogany
Musica/Music: Carlo Innocenzi
Costumi/Costume Design: Italo Cremona
Scene/Scene Design: Italo Cremona
Montaggio/Editing: Rolando Benedetti
Produzione/Production: A.CI.F. - Artistica Cinematografica Fiorentina
Distribuzione/Distribution: Zeus Film
censura: 3295 del 12-11-1947
Trama: Monza, prima metà del XVII secolo. Accettando l'imposizione del padre, il tirannico principe di Leyva, la giovane milanese Virginia, preso il nome di Gertrude, entra in convento, pur non avendo la vocazione. Un giorno, inseguito in quanto fuorilegge, il conte Egidio entra di nascosto nell'appartamento dove alloggia la giovane. Questa non dà l'allarme e l'uomo può scappare senza difficoltà. Colpito dalla bellezza di Gertrude, Egidio riesce a vederla ancora e le dichiara il proprio amore. I due presto intrecciano una relazione. Venuto a conoscenza del fatto, il fratello della monaca sfida a duello il conte, ma rimane ucciso. Egidio convince allora l'amante a seguirlo a Roma, promettendole che la porterà dal papa per ottenere lo scioglimento dei voti. In realtà i due vanno a Firenze, dove presto vengono riconosciuti. Riportata a Milano, Gertrude incontra l'arcivescovo Federigo Borromeo che riesce a convincerla a tornare al monastero per fare penitenza e chiedere perdono a Dio per i propri peccati. Quando Egidio torna da lei per persuaderla di nuovo a fuggire con lui, la donna lo respinge. Inseguito dai soldati del principe di Leyva, il conte viene ucciso.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information