scheda
 1425 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Furia (1947)

Torna indietro

Furia (1947)



Regia/Director: Goffredo Alessandrini
Soggetto/Subject: Vittorio Nino Novarese
Sceneggiatura/Screenplay: Vittorio Nino Novarese, Goffredo Alessandrini
Interpreti/Actors: Isa Pola (Clara, la padrona), Gino Cervi (Oreste, il padrone), Rossano Brazzi (Marco, il soldato), Adriana Benetti (Marietta), Camillo Pilotto (parroco), Umberto Spadaro (servo scemo), Bella Starace Sainati (Ada, sorella del parroco), Checco Durante (fattore), Paolo Ferrara (dottore), Cesare Palacco (notaio), Armando Guarneri, Attilio Torelli, Pina Piovani, A. B. Netti (figlia del padrone)
Fotografia/Photography: Piero Portalupi
Musica/Music: Franco Casavola
Scene/Scene Design: Arrigo Equini
Montaggio/Editing: Giuseppe Fatigati, Fernando Tropea
Produzione/Production: A.G.I.C., Franchini, F.
censura: 1978 del 14-04-1947
Altri titoli: Furia, Furia, Furia, Stürme der Leidenschaft
Trama: Clara è la seconda moglie dell'anziano e ricco allevatore di cavalli Oreste, ma si innamora di un dipendente del marito, il giovane cavallante Antonio, e presto ne diventa l'amante. Uscita dal collegio di suore dove è stata educata, fa ritorno nella casa paterna Marietta, figlia di Oreste e della sua prima moglie, che si accorge del tradimento di Clara. Una notte, quando i due amanti sono insieme, Oreste torna inaspettatamente a casa. Decisa a evitare che il padre scopra che la moglie gli è infedele, la giovane fa credere al padre che Antonio sia il suo innamorato. Oreste caccia i due giovani. Con l'aiuto del parroco, Marietta e il cavallante si sposano. Morto Oreste in un incidente, Clara eredita tutti i suoi beni e, finalmente libera, si riavvicina ad Antonio. Ma questi adesso è sinceramente innamorato di Marietta e decide, quindi, di troncare la relazione con la sua matrigna. Non accettando la situazione, Clara cerca in tutti i modi di rovinare l'esistenza alla coppia, senza però riuscirvi. Sperando che l'ex amante la segua, la donna decide quindi di partire. Mentre prepara le valige, però, viene aggredita a strangolata da un servo che ella aveva profondamente offeso.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information