scheda
 1788 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

I picari (1987)

Torna indietro

I picari (1987)



Regia/Director: Mario Monicelli
Soggetto/Subject: Leo Benvenuti, Piero De Bernardi, Suso Cecchi D'Amico, Mario Monicelli
Sceneggiatura/Screenplay: Leo Benvenuti, Piero De Bernardi, Suso Cecchi D'Amico, Jaime Campmany
Interpreti/Actors: Giancarlo Giannini (Guzman de Alfarache), Enrico Montesano (Lazarillo de Tornes), Vittorio Gassman (marchese Felipe De Aragona), Nino Manfredi (cieco), Bernard Blier (ruffiano), Giuliana De Sio (Rosario), Paolo Hendel (precettore), Vittorio Caprioli (Mozzafiato), Enzo Robutti (capitano della nave), Bianca Marsillach (Ponzia), Maria Casanova (donna incinta), Juan Carlos Naya (venditore ceramiche), Claudio Bisio (capo degli ammutinati), Salvatore Borgese [Sal Borgese] (nostromo), Blaki, Gaetano R. Capillo, Adriano Cappelli, Donatella Ceccarello, Adriano Chiaramida, Germán Cobos (impresario teatrale), Nicoletta Della Corte, Ennio Drovandi, Sabrina Ferilli, Alejandra Fierro, Jesus Guzman, Chris Huerta (fabbro), Sabrina Knaflitz, Patrizia La Fonte, Eduardo MacGregor, Antonello Orru, Lino Salemme, Aldo Sambrell (ricettatore), Luisa Armenteros Gonzales (donna Petita)
Fotografia/Photography: Tonino Nardi
Musica/Music: Lucio Dalla, Mauro Malavasi
Costumi/Costume Design: Lina Taviani Nerli
Scene/Scene Design: Enrico Fiorentini, Francisco Prosper
Montaggio/Editing: Ruggero Mastroianni, Antonio Ramirez
Suono/Sound: Mario Dallimonti
Produzione/Production: Clemi Cinematografica, Producciónes D.I.A., Madrid
Distribuzione/Distribution: Warner Bros. Pictures Italia
censura: 83148 del 10-12-1987
Altri titoli: I picari, Los alegres picaros, Vagabunden wie wir, I picari
Trama: Gli eroi di questa storia sono zingari e furbacchioni, ne combinano di tutti i colori e nei loro vagabondaggi incontrano un'infinità di personaggi con altrettante storie alle spalle. Lazzarillo è figlio di una puttana e di uno sfruttatore. Il padre lo ha venduto a un cieco crudele e meschino. Ma Lazzarillo ben presto fugge e intraprende la vita libera del picaro. Guzman è un vagabondo, figlio di un baro finito sul patibolo: anche lui è fuggito da un padrone e da una situazione insostenibile. I due finiscono insieme nella stiva di un galeone come forzati. Durante un ammutinamento, cadono in mare, da dove raggiungono una spiaggia. Cominciano così le loro avventure, da un posto all'altro, un giorno qui, un giorno là, dove li portano i piedi e la fortuna. I due, dopo essersi separati, si ritrovano: eccoli di nuovo insieme, allegri e vagabondi come al solito, pronti a riprendere la loro scorribanda per le vie del mondo.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information