scheda
 1076 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Oci ciornie (1987)

Torna indietro

Oci ciornie (1987)



Regia/Director: Nikita Michalkov
Soggetto/Subject: Alexandre Adabacian, Nikita Michalkov
Sceneggiatura/Screenplay: Alexandre Adabacian, Nikita Michalkov
Interpreti/Actors: Marcello Mastroianni (Romano), Marthe Keller (Tina), Elena Sofonova (Anna), Pina Cei (suocera), Vsevolod Larianov (Pavel), Innochentiij Smoktunovskj (governatore di Sisoev), Roberto Herlitzka (avvocato), Paolo Baroni (Manlio), Oleg Tabakov (Sua Grazia), Jury Bogatiriov (maresciallo), Dimitri Zolothuchin (Konstantin), Silvana Mangano (Elisa), Jean Pierre Bardos (ospite sdraiato), Nino Bignamini (acquirente), Maria Grazia Bon (moglie dell'acquirente), Mauro Brusini (prestigiatore), Elgugia Burduli (cuoco della nave), Pierluigi Cervetti [Luigi Cervetti] (maestro di ginnastica), Francesco De Rosa (ospite), Aleksandr Filippenko (terzo funzionario Pietroburgo), Isa Gallinelli (padrona della pensione), Sergio Grimblad (interprete), Pavel Kadocnikov (primo funzionario Pietroburgo), Alexey Kusnezov (notabile di Sisoev), Larissa Kusnezova (moglie del maresciallo), Avangard Leontiev (secondo funzionario Pietroburgo), Evelina Megnagi (cantante delle terme), Renzo Marignano (generale), Loredana Martinez (paffutella), Maria Grazia Nazzari, Riccardo Perisio (ufficiale ferito), Dodò Perrotti, Ivana Rumor (dietologa), Luba Rudneva (cameriera di Sisoev), Carola Stagnaro (professoressa di slavistica), Marcello Turilli [Max Turilli] (padre tedesco), Francesca Ventura (innamorata dell'ufficiale), Olia Voscilina (figlia di Konstantin), Jasa (cane)
Fotografia/Photography: Franci Di Giacomo
Musica/Music: Francis Lai
Costumi/Costume Design: Carlo Diappi, Larissa Lebedeva
Scene/Scene Design: Mario Garbuglia, Alexandre Adabacian
Montaggio/Editing: Enzo Meniconi
Suono/Sound: Gaetano Carito
Produzione/Production: Excelsior Film-TV, RAI-Radiotelevisione Italiana (Rete 1)
Distribuzione/Distribution: Titanus Distribuzione
censura: 82571 del 30-04-1987
Altri titoli: Occhi neri, Les yeux noirs, Schwarze Augen, Dark Eyes
Trama: Romano, un italiano di mezza età, racconta la storia della sua vita a un commerciante russo, nella sala ristorante di un piroscafo. Egli ha sposato Elisa, una donna molto ricca, a cui fa da principe consorte. Un giorno, in una stazione termale Romano conosce un'affascinante signora russa, che passa le sue giornate in compagnia di un cagnolino. Dopo una notte d'amore appassionata, la giovane donna scompare, lasciandogli una lettera. Romano non riesce a dimenticarla, per cui decide di andarla a cercare in Russia. La ritrova e i due amanti decidono di fuggire insieme. Romano torna in Italia per divorziare, ma poi rimane con la moglie, senza dare più segni di vita alla giovane russa. Più tardi, annoiato, s'è fatto ingaggiare come cameriere sul piroscafo. Il commerciante russo, che è in viaggio di nozze, va a cercare la sua sposa: quando i due entrano nel ristorante Romano impallidisce: la sposa del commerciante è Anna, la signora del cagnolino.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information