882 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Good Morning Babilonia (1987)

Torna indietro

Good Morning Babilonia (1987)



Regia/Director: Paolo Taviani, Vittorio Taviani
Soggetto/Subject: Paolo Taviani, Vittorio Taviani
Sceneggiatura/Screenplay: Paolo Taviani, Vittorio Taviani
Interpreti/Actors: Vincent Spano (Nicola), Greta Scacchi (Edna), Joaquim De Almeida (Andrea), Desirée Becker (Mabel), Omero Antonutti (Bonanno), Bérangère Bonvoisin (signora Griffith), David Brandon, Brian Freilino, Margarita Lozano (signora veneziana), Massimo Venturiello, Andrea Prodan, Charles Dance (D. W. Griffith), Dorotea Ausenda, Ugo Bencini, Daniel Bosch, Renzo Cantini, Marco Cavicchioli, Fiorenza D'Alessandro, Maurizio Fardo, Domenico Fiore, Mario Guidelli, John Francis Lane, Lionello Pio Di Savoia, Ubaldo Lo Presti, Luciano Macherelli, Sandro Mallegni, Elio Marconato, Michele Melega, Mauro Monni, Lamberto Petrecca, Diego Ribon, Antonio Russo, Giuseppe Scarcella, Leontine Snel, Egidio Termine, Francesco Tola, Pinon Toska
Fotografia/Photography: Giuseppe Lanci
Musica/Music: Nicola Piovani
Costumi/Costume Design: Lina Nerli Taviani
Scene/Scene Design: Gianni Sbarra
Suono/Sound: Carlo Palmieri
Montaggio/Editing: Roberto Perpignani
Produzione/Production: Filmtre, RAI-Radiotelevisione Italiana (Rete 1), Films A.2, Paris, MK 2 Productions, Paris, Edward Pressman Film Corporation, Burbarek
Distribuzione/Distribution: Istituto Luce spa - Italnoleggio Cinematografico
censura: 82639 del 04-06-1987
Altri titoli: Good Morning Babylone, Good Morning Babylon, Good Morning Babilonia
Trama: Due giovani toscani Andrea e Nicola, restauratori di mobili, decidono di andare a cercare fortuna in America. Dopo varie vicissitudini, per un caso fortuito essi si uniscono a un gruppo di italiani che vanno a lavorare a San Francisco, alla Esposizione Universale. Nella città essi si imbattono in Griffith, il grande regista americano, che cerca artigiani italiani per la realizzazione del suo film Intolerance. Così i due fratelli giungono a Hollywood. Li ritroviamo ricchi, sposati e felici; ma ben presto la tragedia si abbatte su di loro: una delle due spose muore di parto mentre la guerra minaccia il mondo intero. I due fratelli si ritrovano in Italia, sul campo di battaglia, feriti a morte. Uno dei due ha con sé la macchina da presa: essi lasceranno un messaggio d'amore ai loro figli appena nati, che grazie al cinema, domani potranno conoscerli...

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information