906 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Riavanti... marsch! (1979)

Torna indietro

Riavanti... marsch! (1979)



Regia/Director: Luciano Salce
Soggetto/Subject: Teodoro Agrimi, Augusto Caminito
Sceneggiatura/Screenplay: Augusto Caminito, Luciano Salce
Interpreti/Actors: Silvia Dionisio (Marina), Carlo Giuffrè (barone Francesco Paternò), Olga Karlatos (Elena), Alberto Lionello (Giovanni Crippa), Aldo Maccione (Otello Cesarini), Renzo Montagnani (ten. Pietro Bianchi), Paola Quattrini (Sofia Bianchi), Anna Maria Rizzoli (Immacolata Paternò), Adriana Russo (Valeria Sabbioni), Stefano Satta Flores (Alessio Rossetti), Sandra Milo (Zaira Bergamelli), Silvia Dionisio (Marina), Venantino Venantini (serg. Sconofia), Gigi Reder (col. Luigi Placidi), Elisa Mainardi (madre di Alessio), Nello Pazzafini (Bolchi), Roger Browne (gen. Thompson), Rolando Fucili (ufficiale giudiziario), Alberto Pudia, Alfredo Zamarion, Renzo Rinaldi, Renato Cecilia, Rita Forzano, Carmen Russo, Stefano Galantucci
Fotografia/Photography: Sergio Rubini
Musica/Music: Piero Piccioni
Costumi/Costume Design: Giulietta Deriu
Scene/Scene Design: Carlo Leva
Montaggio/Editing: Antonio Siciliano
Suono/Sound: Antonio Pantano
Produzione/Production: P.A.C. - Produzioni Atlas Consorziate
Distribuzione/Distribution: P.I.C. Produzione Intercontinentali Cinematografiche
censura: 74428 del 27-11-1979
Trama: Cinque maturi signori sono richiamati dal Ministero della Difesa per un periodo di addestramento e aggiornamento militare. Quarantenni, con qualche chilo in più di quando avevano 20 anni si ritrovano, ricordano i tempi ormai lontani, tentano in tutti i modi di rifare le stesse cose di allora. L'età però non è la stessa come diverso è il sistema di vivere anche se si ostinano a dimostrare una uguale forzata spensieratezza. Nascono così nell'arco della storia, situazioni comiche, patetiche e umane. Quando il corso, sia pure faticoso, con marce forzate, cibo non eccellente, ferrea disciplina è finito e ognuno riprenderà il suo posto nella vita civile, un velo di amarezza rimarrà dentro di loro e una ruga in più solcherà i loro volti.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information