1780 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

De Dunquerque à la victoire [Contro 4 bandiere] (1979)

Torna indietro

De Dunquerque à la victoire [Contro 4 bandiere] (1979)



Regia/Director: Umberto Lenzi [Hank Milestone]
Soggetto/Subject: Gianfranco Clerici, Umberto Lenzi, José Luis Martinez-Molla, Anthony Fritz
Sceneggiatura/Screenplay: Umberto Lenzi, José Luis Martinez-Molla, Anthony Fritz, Gianfranco Clerici
Interpreti/Actors: George Peppard (Brett Rossen), George Hamilton (Maurice Bernard), Horst Buchholz (Jürgen Dietrich), Ray Lovelock (Jim Rossen), Georges Claisse (Karl Wessel), Jean-Pierre Cassel (Richard "Dick" Sanders), Sam Wanamaker (Ray Mc Donald), Howard Vernon (maggiore della Gestapo), Anny Duperey, Capucine (Nicole Levine), Ritza Brown (Mary Mc Donald / Hemmings), André Lawrence (Jean), Michel Voletti (Pierre), Franco Fantasia [Frank Farrel] (sommozzatore), Fortunato Arena (soldato anziano), May Hatherby, Scott Miller, Herbert Fiels, Lambert Wilson, Stelio Candelli, Vincent Gentile, Sergio Testori, Augusto Girardi, Angel Aranda, David Thompson
Fotografia/Photography: José Luis Alcaine, Alejandro Ulloa
Musica/Music: Riz Ortolani
Scene/Scene Design: Giuseppe Bassan
Montaggio/Editing: Vincenzo Tomassi [Vincent R. Thomas]
Produzione/Production: New Film Production, José Frade P.C., Madrid, Productions Jacques Roitfeld, Paris, Films Princesse, Paris
Distribuzione/Distribution: Fida International Film
censura: 73110 del 19-02-1979
Altri titoli: Contro 4 bandiere, Da Dunkerque alla vittoria, Da qui alla vittoria, De l'enfer à la victoire, De Dunkerke a la victoria, From Hell to Victory, Nur drei kamen durch
Trama: Parigi 24 agosto 1939. Un gruppo di amici, i francesi Fabienne e Maurice, l'inglese Dick, gli americani Brett e Ray e il tedesco Jurgen sugellano la promessa di ritrovarsi il 24 agosto dell'anno successivo. Gli eventi bellici porteranno i nostri amici, ognuno con una sua propria storia a servire il paese d'origine nell'ultima guerra mondiale. Il 24 agosto 1944 si ritroveranno all'appuntamento sulla Senna, Maurice, Brett, la giovane figlia di Ray e Fabienne. Sono i soli superstiti. I quattro sostano in silenzio sulle rive del fiume mentre Parigi esulta e impazza con grida, canti ed evviva alla sua liberazione. La vita ricomincia, ma quel lontano giorno del 1939 ha segnato per sempre la loro esistenza.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information