scheda
 1245 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Il fattaccio (1953)

Torna indietro

Il fattaccio (1953)



Regia/Director: Riccardo Moschino
Soggetto/Subject: Amerigo Giuliani
Sceneggiatura/Screenplay: Riccardo Moschino, Newton Canovi, Mario Massa, Guglielmo Santangelo
Interpreti/Actors: Marisa Merlini (Lulù), Otello Toso (Bruno), Carlo Tusco (Gigi), Pina Piovani (sora Emma), Scilla Vannucci (fidanzata di Gigi), Gisella Sofio, Luisa Rossi (Iole), Bruno Corelli (Manciola), Newton Canovi, Enrico Marciani (Lemme Lemme), Enrico François (Buretta), Marco Guglielmi (Tarmato), Adrian Davis, Ada Colangeli, Nello Marciani (Ninetto), Mimo Billi (sor Venanzio), Maria Fusini (sora Tuta), Carmen Mauti (Rosina), Luigi Casciano (Gattello)
Fotografia/Photography: Gianni Di Venanzo
Musica/Music: Annibale Bizzelli
Scene/Scene Design: Sergio Baldacchini
Montaggio/Editing: Otello Colangeli
Produzione/Production: Pan Film
Distribuzione/Distribution: Pan Film
censura: 14242 del 04-05-1953
Altri titoli: Er fattaccio
Trama: Due fratelli, Bruno e Gigi, vivono con la madre vedova, la sora Emma, in Vicolo del Moro, a Roma. Bruno, il maggiore, è carrettiere, mentre Gigi fa l'apprendista presso una bottega di orologiaio. La loro vita procede abbastanza serena, nonostante il carattere un po' ribelle di Gigi. Quest'ultimo comincia a frequentare un giro losco di Trastevere e diventa giorno dopo giorno sempre più indolente, trascorre le giornate al bar, dimenticando famiglia e fidanzata. Un giorno conosce Lulù, una canzonettista. I due diventano amanti e per lei Gigi deruba l'orologiaio da cui era impiegato e poi anche la stessa madre. A nulla valgono gli sforzi della sora Emma per fargli mettere la testa a posto. Un giorno, per desiderio di Lulù, Gigi viene scacciato dal capobanda della cricca di malviventi di cui è entrato a far parte. Furioso, si sfoga maltrattando sua madre, ma interviene a fermarlo il fratello Bruno. Gigi lo affronta coltello alla mano. Sopraffatta dal dolore provocato da una simile scena, la sora Emma muore di colpo. Nella lotta Bruno costringe Gigi a colpirsi mortalmente, quindi va a costituirsi.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information