936 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Amore rosso (1952)

Torna indietro

Amore rosso (1952)



Regia/Director: Aldo Vergano
Soggetto/Subject: opera
Sceneggiatura/Screenplay: Giorgio Pàstina, Carlo Musso, Alberto Vecchietti, Giuseppe Mangione
Interpreti/Actors: Marina Berti (Marianna Sirca), Massimo Serato (Simone Sole), Guido Celano (Fera), Arnoldo Foà (Sebastiano), Marcella Rovena (Fudera), Mario Conte (papà Berto), Mario Terribile (padre Perlo)
Fotografia/Photography: Adalberto Albertini
Musica/Music: Franco Casavola
Costumi/Costume Design: Maria De Matteis
Montaggio/Editing: Elena Zanoli
Suono/Sound: Oscar Di Santo, Agostino Moretti
Produzione/Production: Produzione Films C.M.
Distribuzione/Distribution: Indipendenti Regionali
censura: 12591 del 03-09-1952
Trama: Sardegna. La giovane e bella Marianna Sirca ha ereditato dallo zio Antonio vasti possedimenti. Un giorno, mentre torna alla masseria, incontra alcuni banditi guidati da Bentine Fera, che vorrebbero ricattarla. E' salvata dall'intervento di un altro bandito, Simone Sole, ex-dipendente dello zio Antonio e amico d'infanzia di Marianna. Rincasata, Marianna trova il cugino Sebastiano, appena rientrato dal continente: avendo dilapidato tutto il patrimonio, Sebastiano ha intenzione di sposare la cugina per riassestare le proprie finanze. Marianna, però, è legata a Simone da un antico affetto: dopo l'ultimo incontro, sente di esserne innamorata. Si oppone quindi ai progetti di Sebastiano, incoraggiato dal padre di lei. Dopo qualche tempo Marianna rivede Simone al santuario di Onnu: ma Sebastiano avverte la polizia e il giovane riesce a stento a fuggire. Nella notte Simone va da Marianna e le promette di costituirsi, così da espiare le proprie colpe e poterla poi sposare. Sebastiano, per eliminare il rivale, uccide un'anziana serva e fa in modo che i sospetti ricadano sul giovane Sole, il quale è infatti accusato di omicidio. Bentine Fera libera Simone, che si rifugia sulle montagne con Marianna. I due cercano di raggiungere la costa per espatriare, ma Sebastiano, a conoscenza del loro piano, uccide Simone a tradimento e ferisce gravemente Marianna: la ragazza prende il fucile, colpisce a morte Fera e cade esanime sul corpo di Simone.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information