2080 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Lo chiamavano Bulldozer (1978)

Torna indietro

Lo chiamavano Bulldozer (1978)



Regia/Director: Michele Lupo
Soggetto/Subject: M. Lupo, Francesco Scardamaglia
Sceneggiatura/Screenplay: M. Lupo, Francesco Scardamaglia
Interpreti/Actors: Carlo Pedersoli [Bud Spencer] (Bulldozer), Raimund Harmstorf (serg. Kempfer), Joe Bugner (Orso), René Kolldehoff (colonnello), Ottaviano Dell'Acqua (Gerry), Gigi Reder (Curatolo), Renato Chiantoni (vecchio amico di Bulldozer), Giovanni Cianfriglia (marinaio in taverna), Carlo Reali (speaker partita), Nando Paone (Ghigo), Marco Stefanelli (Tony), Enzo Santaniello (Tojo), Giovanni Vettorazzo (Spitz), Toto Mignone (padre di Tony), Fortunato Arena, Luigi Bonos [Gigi Bonos], Giovanni Pazzafini, Piero Del Papa, Mike Morris, Giancarlo Bastianoni, Romano Puppo, Lorenzo Fineschi, Enzo Maggio, Riccardo Pizzuti, Claudio Ruffini, Sergio Smacchi
Fotografia/Photography: Franco Di Giacomo
Musica/Music: Guido De Angelis, Maurizio De Angelis
Costumi/Costume Design: Walter Patriarca
Scene/Scene Design: Walter Patriarca
Montaggio/Editing: Antonietta Zita
Suono/Sound: Roberto Petrozzi
Produzione/Production: Leone Film, Rialto Film Preben Philipsen, Berlin
Distribuzione/Distribution: Cinema International Corporation
censura: 72287 del 12-08-1978
Altri titoli: Mon nom est Bulldozer, Sie nannten ihn Mücke
Trama: Grosso, simpatico, Bud è un marinaio giramondo. Approdato per una avaria della sua barca in un porto vicino ad una base militare USA egli si trova immerso in un ambiente pieno di rivalità tra i ragazzi del porto ed i soldati della base. Dopo molte disavventure a volte piacevoli altre no, viene avvicinato da un sergente, il quale ha riconosciuto in lui l'ex campione del football americano. Si sta organizzando una gara, Bud, dopo molta esitazione, accetta di fare l'allenatore della squadra ragazzi. Con un duro lavoro ed allenamenti stressanti riuscirà a portare la sua squadra alla vittoria. Ciò però che più conta per lui è l'aver fatto capire ai ragazzi i nobili valori, quali il sacrificio, la solidarietà e la lealtà.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information