1628 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Il tenente dei carabinieri (1986)

Torna indietro

Il tenente dei carabinieri (1986)



Regia/Director: Maurizio Ponzi
Soggetto/Subject: Leo Benvenuti, Maurizio Ponzi, Piero De Bernardi
Sceneggiatura/Screenplay: Leo Benvenuti, Maurizio Ponzi, Piero De Bernardi
Interpreti/Actors: Enrico Montesano (tenente Duilio Cordelli), Nino Manfredi (colonnello Vinci), Massimo Boldi (vice maresciallo Nautico Lodi-Fè), Alex Partexano [Alessandro Partexano] (Tucci), Marisa Laurito (Carla Cordelli), Claudio Botosso (Jachino), Nuccia Fumo (suocera di Duilio), Raffaella Baracchi (bionda), Mattia Sbragia (Domenico Vasature), Massimo Sarchielli (maresciallo reparto fotografico), Bruno Corazzari (Lorenzini, il falsario), Claudio Boldi, Massimo Vanni, Barbara Scoppa, Maria Grazia Bon, Mario Prosperi, Alberto Magnanti, Carlo Demi, Ken Belton, Franco Bertini, Michele Capuano, Nino Prest, Roberto Falace, Renato Cecchetto (ufficiale della scientifica), Armando Sommaiolo, Maurizio Fardo, Francesco Firpo, Lucia Gonzales, Pietro Leri, Gino Romano, Roberto Puddu, Emanuela Taschini, Pasquale Valente, Marisa Serafino, Antonio Petrocelli, Walter Margara, Toni Di Leo, Mauro Cremonini, Paolo Falace
Fotografia/Photography: Carlo Cerchio
Musica/Music: Bruno Zambrini
Costumi/Costume Design: Mauro Tognalini
Scene/Scene Design: Francesco Frigerio
Montaggio/Editing: Antonio Siciliano
Suono/Sound: Remo Ugolinelli
Produzione/Production: C.G. Silver Film
Distribuzione/Distribution: Columbia Pictures Italia
censura: 81277 del 13-02-1986
Trama: Al tenente dei carabinieri Cordelli, mentre sta facendo rifornimento di benzina per la propria auto, viene dato, da parte di una ragazza, un biglietto da 100.000 lire, che risulta falso. Immediatamente il tenente fa scattare una serie di indagini, alla fine delle quali egli appura che a disegnare il modello delle banconote false è stato un pittore. I carabinieri si recano all'indirizzo del pittore in questione, ma giunti sul posto, lo trovano cadavere, assassinato. A questo punto si inserisce nella storia il colonnello Vinci, che, insieme all'altro ufficiale dei carabinieri Cordelli, prosegue le indagini, dapprima dirette verso una astutissima banda di falsari, poi orientate altrimenti, a Roma, a Milano, finché a Manchester...

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information