scheda
 1246 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

I soliti ignoti vent'anni dopo (1985)

Torna indietro

I soliti ignoti vent'anni dopo (1985)



Regia/Director: Amanzio Todini
Soggetto/Subject: Agenore Incrocci [Age], Suso Cecchi D'Amico, Amanzio Todini
Sceneggiatura/Screenplay: Agenore Incrocci [Age], Suso Cecchi D'Amico, Amanzio Todini
Interpreti/Actors: Marcello Mastroianni (Tiberio Braschi), Vittorio Gassman (Peppe Marchetti, detto "il Pan"), Tiberio Murgia ("Ferribotte"), Gina Rovere (Teresa, moglie di Tiberio), Concetta Barra (signora Italia), Giorgio Gobbi (Brunino Braschi), Clelia Rondinella (Marisa), Francesco De Rosa (Augusto Cipriani), Alessandra Panelli (moglie di Augusto), Alessandro Gassman (Walter), Rita Savagnone (Carmelina, Sorella del Ferribo), Mimmo Poli (Cesare), Franca Scagnetti (Erminia), Natale Tulli (Capoccetti), Ennio Fantastichini (Domenico), Federico Pacifici (Walter), Luciano Bonanni (detenuto anziano), Victor Cavallo (cameriere dell'Atlantic), Aurelio Egidi (guardia carcere), Salem Mohamed Badr (portiere Atlantic), Gianpaolo Penco (secondo calabrese), Giovanni Lombardo Radice (giovane elegante), Pasquale Africano (primo calabrese), Mario e il suo complesso Rovi, Angelo Mammetti (contrabbandiere)
Fotografia/Photography: Pasqualino De Santis
Musica/Music: Nino Rota, Bruno Moretti
Costumi/Costume Design: Andrea Viotti
Scene/Scene Design: Emilio Baldelli
Montaggio/Editing: Ruggero Mastroianni
Suono/Sound: Gaetano Carito
Produzione/Production: Excelsior Film-TV, Medusa Distribuzione
Distribuzione/Distribution: Medusa Distribuzione
censura: 81110 del 14-12-1985
Altri titoli: Le pigeon vingt ans après, Big Deal on Madonna Street, Twenty Years After, Diebe Haben's schwer Zwanzing Jahre Danach
Trama: Tiberio, Beppe il Pantera e Ferribotte si ritrovano dopo venti anni e progettano un colpo importante che dovrebbe metterli a posto per sempre: esportazione in Jugoslavia di valuta sporca. Tiberio poi, all'insaputa della organizzazione malavitosa, prende il posto di Peppe, ricoverato in ospedale. Un pulmino con a bordo una insospettabile famigliola parte per la Yugoslavia e dopo varie vicissitudini il malloppo viene consegnato alla connection yugoslava. La comitiva ripassa la frontiera; il pulmino, prelevato dall'organizzazione a Trieste, viene fermato dalla polizia, mentre Tiberio e Ferribotte tornano a Roma in treno. La malavita, convinta di essere stata tradita da Peppe, manda un sicario ad ucciderlo proprio quando, ripresosi dall'ictus che lo aveva colpito, sta festeggiando il suo compleanno con gli amici.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information