838 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Il Bi e il Ba (1986)

Torna indietro

Il Bi e il Ba (1986)



Regia/Director: Maurizio Nichetti
Soggetto/Subject: Maurizio Nichetti, Nino Frassica, Daniela Conti, Silvia Napolitano
Sceneggiatura/Screenplay: Maurizio Nichetti, Nino Frassica, Silvano Napolitano, Daniela Conti
Interpreti/Actors: Nino Frassica (Antonio Scannapieco), Leo Gullotta (Gaetano), Marco Messeri (Armando Maria Balestra, regista), Daniela Conti (fidanzata di Antonio), Maria Giovanna Elmi (se stessa), Roberto Della Casa (Giovanni Carli, cliente), Francesco Scali (Francesco, garzone di bottega), Nino Terzo (Pippo Miallo, zio di Antonio), Anna Lelio (Rosa, madre di Antonio), Luigi Mezzanotte (malfattore), Giovanni Pazzafini [Nello Pazzafini] (altro malfattore), Maria Nei (zia Gianna), Diana Dei (Frambati Adelaide, maïtresse), Luca Sporelli (brigadiere), Lydia Biondi (Settembrini Giulia, prostituta), Pietro De Silva (amico di Antonio a Scasazza), Guerrino Crivello (appuntato), Pino Patti (uomo degli oggetti smarriti), Daniela Di Bitonto (massaia), Francesco G. Zucarini (tipo sfortunato), Maria Gabriella Pavarini (vigilessa a Roma), Alessandra Costanzo (Rosalia, sorella di Antonio), Clelia Piscitello (Emilia, sorella di Antonio), Margherita Pace (venditrice di enciclopedie), Franca Scagnetti (donna in sala d'attesa), Sergio Cosentino (altro amico di Antonio), Pietro Di Siena, Maria Di Paola (Concetta detta Cetty), Nino Terzo, Maria Mais, Alessio Duro (Luigino), Lidia Biondi, Cristina Antonini (Oldani Luigia, prostituta)
Fotografia/Photography: Cristiano Pogany
Musica/Music: Mariano Detto
Costumi/Costume Design: Giovanna Gissi
Scene/Scene Design: Claudio Cinini
Montaggio/Editing: Fiorenza Muller
Suono/Sound: Amedeo Casati, Amedeo Casati
Produzione/Production: New Team, RAI-Radiotelevisione Italiana (Rete 1), San Francisco Film
Distribuzione/Distribution: Medusa Distribuzione
censura: 81310 del 28-02-1986
Trama: Scasazza 1986/88 anno più, anno meno. Un paesino della Sicilia che è difficile trovare sulla carta geografica. E' il paese di Antonino Scannapieco, anni trenta, giovane di belle speranze, considerato da amici e parenti il cervello più lucido del posto. Il suo ruolo è quello del leader, e per questo lo ritroviamo su un treno diretto a Roma con il mandato di risolvere un problema che affligge e frustra i giovani scasazzesi. Nella città comincia il duello tra la "forza" logica scasazzese, tra la filosofia di Antonio Scannapieco, il suo "Bi e Ba", forte della sua burocrazia , dei suoi scorci turistici, del suo vivere metropolitano. Forse la dialettica di un "intellettuale" di Scasazza riesce veramente a sovvertire gli equilibri intoccabili? E' davvero la chiave vincente?

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information