scheda
 1802 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La messa è finita (1985)

Torna indietro

La messa è finita (1985)



Regia/Director: Nanni Moretti
Soggetto/Subject: Nanni Moretti, Sandro Petraglia
Sceneggiatura/Screenplay: Nanni Moretti, Sandro Petraglia
Interpreti/Actors: Nanni Moretti (don Giulio), Ferruccio De Ceresa (padre di Giulio), Marco Messeri (Saverio), Enrica Maria Modugno (Valentina, la sorella di Giulio), Dario Cantarelli (Gianni), Giovanni Buttafava (avvocato di Andrea), Luisa De Santis (Lucia, moglie di Antonio), Pietro De Vico (frate confessore), Eugenio Masciari (Antonio), Vincenzo Salenne (Andrea), Roberto Vezzosi (Cesare), Margherita Lozano (madre di Giulio), Anna Cesareni, Sandro De Santis, Maurizio Fabretti, Umberto Bellimino, Massimo Milazzo, Bianca Pesce, Oreste Rotundo, Carla Maria Torta, Marcella Valentini, Stefano Viali, Luigi Moretti (giudice)
Fotografia/Photography: Franco Di Giacomo
Musica/Music: Nicola Piovani
Costumi/Costume Design: Lia Morandini
Scene/Scene Design: Amedeo Fago, Giorgio Bertolini
Suono/Sound: Franco Borni
Montaggio/Editing: Mirco Garrone
Suono/Sound: Franco Borri
Produzione/Production: Faso Film
Distribuzione/Distribution: Titanus
censura: 81037 del 15-11-1985
Altri titoli: La messe est finie, La misa ha terminado, The mass is ended
Trama: Don Giulio, giovane sacerdote, è richiamato a Roma, da cui manca da dieci anni. E' felice di poter rivedere parenti e amici, ma la città gli appare subito diversa, umanamente inaridita, come inariditi e induriti sono i suoi parenti e amici. Suo padre, innamorato di una donna più giovane, ha lasciato la madre, la sorella aspetta un bambino, ma vuole abortire, e la madre è in piena crisi. Gli amici sono lacerati da mille dubbi e angosce e tutti sembrano cercare nel giovane prete le risposte che non sanno più darsi. E Don Giulio, che ha pure molto da fare nella sua nuova parrocchia, pian piano si accorge della propria impotenza a dare una spiegazione al male che divora tutto e tutti. E il dubbio dilania ora anche lui, che si chiede, con dolore e stupore, se la sua dedizione ha un senso.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information