1390 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Il futuro è donna (1984)

Torna indietro

Il futuro è donna (1984)



Regia/Director: Marco Ferreri
Soggetto/Subject: Marco Ferreri, Dacia Maraini, Piera Degli Espositi
Sceneggiatura/Screenplay: Marco Ferreri, Dacia Maraini, Piera Degli Espositi
Interpreti/Actors: Ornella Muti (Malvina), Hanna Schygulla (Anna), Niels Arestrup (Gordon), Maurizio Donadoni (Sergio, amico di Gordon), Michele Bonvenzi (capo), Ute Cremer (Tiziana), Christian Fremont (Dario), Alessandra Marozzi (ballerina), Patti Vailati (Viviana), Claudio Bultrini (Antonio), Isabella Biagini (amica di Anna), Giorgina Tranelli (donna al supermercato), Girolamo Marzano (uomo), Claudio Burattini
Fotografia/Photography: Tonino Delli Colli
Musica/Music: Carlo Savina
Costumi/Costume Design: Nicoletta Ercole
Scene/Scene Design: Dante Ferretti
Montaggio/Editing: Ruggero Mastroianni
Suono/Sound: Jean Pierre Rhu
Produzione/Production: Faso Film, Ascot Film, Berlin, U.G.C. - Union Générale Cinématographique, Paris, Top N° 1, Paris
Distribuzione/Distribution: C.I.D.I.F.
censura: 80052 del 13-09-1984
Altri titoli: Le futur est femme, Die Zukunft heisst Frau, The Future is Woman
Trama: Anna e Gordon, due coniugi che hanno deciso di non avere figli, strappano a un tentativo di stupro Malvina, una giovane donna incinta. Inizia così una storia che sconvolge radicalmente l'equilibrio della coppia, in cui si inserisce qualcosa di molto simile ad un incantesimo, l'inconsueto e vitale gioco d'amore di cui Malvina, Anna e Gordon si fanno protagonisti. Anna, dopo aver frainteso una sincera manifestazione d'amore di Malvina nei suoi confronti, scaccia la donna, ma poi, pentita, tenta il suicidio: né lei stessa, né Gordon possono più fare a meno di Malvina. Durante un concerto rock, nel tentativo di proteggere le due donne facendo loro scudo con il proprio corpo, Gordon finisce calpestato e ucciso da una folla improvvisamente impazzita. Dopo aver partorito assieme ad altre donne, come in un rito collettivo dedicato alla luna, dea della fertilità, Malvina lascia il bambino ad Anna e riprende quel viaggio che aveva momentaneamente interrotto.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information