1182 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Segni particolari: bellissimo (1983)

Torna indietro

Segni particolari: bellissimo (1983)



Regia/Director: Franco Castellano, Giuseppe Moccia [Pipolo]
Soggetto/Subject: Franco Castellano, Giuseppe Moccia [Pipolo]
Sceneggiatura/Screenplay: Franco Castellano, Giuseppe Moccia [Pipolo]
Interpreti/Actors: Adriano Celentano (Mattia), Federica Moro (Michela), Gianni Bonagura, Anna Maria Kanakis, Simona Mariani, Silvio Spaccesi (prete), Tiberio Murgia, Giacomo Rosselli, Antonella Robustelli, Kathleen Quaye, Michela Albanese, Caren Lindiey Peyton, Alfred Thomas, Bobbi Annette Meriweather, Elena Mazza, Patricia Revelli, Orietta Ferri, Susan Carlberg, Rossella Gardini, Vincenzo De Toma, Nicola De Buono, Santo Celso, Pierluigi Politi, Andrea Montevecchi
Fotografia/Photography: Danilo Desideri
Musica/Music: Gino Santercole
Costumi/Costume Design: Maurizio Tognalini
Scene/Scene Design: Bruno Amalfitano
Montaggio/Editing: Antonio Siciliano
Suono/Sound: Carlo Palmieri
Produzione/Production: Rual Cinema Corporation
Distribuzione/Distribution: United International Pictures
censura: 79447 del 16-12-1983
Altri titoli: Besondere Kennzeichen: Bellissimo
Trama: Mattia, scrittore di romanzi, un uomo sulla quarantina, è dotato di un fluido che lo rende molto attraente per le donne. Anche a lui le donne piacciono molto ma appena una di esse cerca di stabilirsi in modo definitivo nella sua casa e gli propone il matrimonio egli si sgancia elegantemente chiamando in suo aiuto la figlia Michela. Michela, una bellissima diciottenne, indipendente e dinamica, non è affatto la figlia di Mattia. Essa finge di esserlo per aiutarlo a sganciarsi dalle sue conquiste più vischiose. I due sono molto amici ma, mentre lui la considera come una ragazzina, lei piano piano si sta innamorando perdutamente dello scrittore. Mattia sembra non accorgersi dei sentimenti della giovane. Ma la ragazza è testarda e furba a tal punto che, quando egli per fare fine alla sua burrascosa vita da scapolo sta per sposare l'ultima conquista, riesce in extremis a dichiararsi ribaltando in suo favore l'ultima occasione.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information