scheda
 1783 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Il petomane (1983)

Torna indietro

Il petomane (1983)



Regia/Director: Pasquale Festa Campanile
Soggetto/Subject: Leo Benvenuti, Piero De Bernardi, Enrico Medioli
Sceneggiatura/Screenplay: Leo Benvenuti, Piero De Bernardi, Enrico Medioli
Interpreti/Actors: Ugo Tognazzi (Joseph Pujol), Mariangela Melato (Catherine Dumaurier), Riccardo Tognazzi (Michel Pujol), Gianmarco Tognazzi (Lucien Pujol), Flavio Colusso (Antoine Pujol), Stefano Roffi (Marc Pujol), Giovanni Grimaldi (Louis Pujol), Vittorio Caprioli (Pitalugue), Anna Maria Gherardi (Misia Sert), Adriana Innocenti (falsa petomane), Felice Andreasi (avv. Mercier), Roberto Antonelli (avv. Costantin), Peter Berling (Ziedler, l'impresario), Piero Nuti (giudice), Roberto Della Casa (cancelliere), Sergio Rossi (Re d'inghilterra), Franco Ressel (Guglielmo II), Pietro Tordi (presidente della Francia), Giuliana Calandra (Giulia), Corrado Olmi (testimone), Filippo De Gara (Schoemberg), Enzo Robutti (altro giudice), Nicoletta Piersanti (signora che sviene), Andrea Aureli, Vittorio Lo Russo, Barbara Herrera, Vittorio De Bisogno, Raimondo Penne, Sebastiano Lo Monaco, Cesare Ruffini (Tamagno), Sergio Solli (Montesquieu), Mila Stanic (Rejane), Riccardo Parisio Perrotti, Massimo Sarchielli (pubblico accusatore)
Fotografia/Photography: Alfio Contini
Musica/Music: Carlo Rustichelli, Paolo Rustichelli
Costumi/Costume Design: Dario Cecchi
Scene/Scene Design: Dario Cecchi
Montaggio/Editing: Franco Fraticelli
Produzione/Production: Filmauro
Distribuzione/Distribution: C.I.D.I.F. Consorzio Italiano Distributori Indipend. Film
censura: 79317 del 27-10-1983
Altri titoli: The Windbreaker
Trama: Il film racconta la vera storia di Joseph Pujol, artista del Moulin Rouge, divenuto famoso negli anni della Belle Epoque con il suo nome d'arte il "Petomane". Egli si produceva nel suo spettacolo, unico ed irripetibile, attraverso il peto, esibendo tutta la gamma delle sue qualità imitative, inventive ed interpretative. Si assisterà alla lotta tra moralisti e progressisti, al suo disagio nei rapporti sentimentali. Centro del film è il suo rapporto con la violoncellista Catherine, la quale, superando ogni pregiudizio, lo amerà e lo seguirà nelle alterne vicende di una vita tormentosa, con il dramma, per Pujol, di dover nascondere la sua vera identità verso la donna amata.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information