1104 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Fantozzi subisce ancora (1983)

Torna indietro

Fantozzi subisce ancora (1983)



Regia/Director: Neri Parenti
Soggetto/Subject: Paolo Villaggio, Leo Benvenuti, Piero De Bernardi, Neri Parenti, opera
Sceneggiatura/Screenplay: Leo Benvenuti, Piero De Bernardi, Neri Parenti, Paolo Villaggio
Interpreti/Actors: Paolo Villaggio (rag. Ugo Fantozzi), Milena Vukotic (Pina Fantozzi), Anna Mazzamauro (signorina Silvani), Riccardo Garrone (rag. Calboni), Gigi Reder (Filini), Plinio Fernando (Mariangela Fantozzi), Andrea Roncato (Loris Batacchi, violentatore), Mario Pedone (Franchino), Camillo Milli (professor Grandi), Antonio Allocca (venditore di animali), Marina Frajese [Marina Hedman] (amante di Calboni), Ennio Antonelli (pizzettaro di Via della Scrofa), Clara Colosimo (suora), Michele Mirabella (rag. Fanelli), Carlo Colombo, Giulio Farnese (ginecologo), Antonio Francioni, Stefano Antonucci (assistente di Zambrini), Roberto Ceccacci, Graziella Polesinanti (infermiera), Alessandro Haber (Zambrini Gaetano, detto "Jack lo squartatore"), Ugo Bologna (Corrado Maria Lobbiam, ispettore degli ispettori)
Fotografia/Photography: Alberto Spagnoli
Musica/Music: Bruno Zambrini
Costumi/Costume Design: Mauro Ambrosino
Scene/Scene Design: Maria Grazia Pera
Montaggio/Editing: Sergio Montanari
Suono/Sound: Mario Dallimonti
Produzione/Production: Maura International Film
Distribuzione/Distribution: Titanus
censura: 79467 del 22-12-1983
Trama: Fantozzi è sempre alle prese con i suoi problemi. C'è l'assenteismo che lui vive alla rovescia cercando con marchingegni tutti suoi di proteggere i colleghi. Quando però si "assenta" solo un attimo viene punito. Al ritorno a casa deve affrontare la terribile prova della "riunione mensile condominiale". C'è anche il problema della donna a ore. L'agenzia infatti gli ha mandato a casa una donna di colore, una selvaggia di cui tutti diventano schiavi. La figlia Mariangela, ecco la nuova bomba, è rimasta in stato interessante. Fantozzi scova il violentatore, un certo Loris, sessuomane di Faenza che, non solo non ha intenzione di riparare, ma cerca di concupire anche la signora Pina, moglie di Fantozzi. L'avvento infine del nuovo presidente della società in cui il nostro lavora, un uomo maniaco dell'atletica leggera, ha costretto gli impiegati ad impegnarsi per una Olimpiade.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information