1203 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La chiave (1983)

Torna indietro

La chiave (1983)



Regia/Director: Tinto Brass
Soggetto/Subject: opera
Sceneggiatura/Screenplay: Tinto Brass
Interpreti/Actors: Stefania Sandrelli (Teresa Rolfe), Frank Finlay (Nino Rolfe), Franco Branciaroli (Laszlo Apony), Armando Marra (Andrea, il napoletano), Maria Grazia Bon (Giulietta), Barbara Cupisti (Lisa Rolfe), Gino Cavalieri (Don Busetto), Eolo Capritti (gerarca), Osiride Peverello (marinaio genovese), Piero Bortoluzzi (Memo Longobardi), Pietro Lorenzoni (Radonicich), Gianfranco Bullo, Sara Tagliapietra, Maria Ceccherelli, Arnaldo Momo, Luciano Crovato, Irma Veithen, Maria Pia Colonnello, Edgardo Fugagnoli, Luciano Gasperi, Giovanni Michelagnoli, Tinto Brass (prete), Riccardo Tognazzi [Ricky Tognazzi] (studente), Ugo Tognazzi (ubriaco), Enzo Turrin, Marina Cecchetelli, Milly Corinaldi, Mirella Zardo
Fotografia/Photography: Silvano Ippoliti
Musica/Music: Ennio Morricone
Costumi/Costume Design: Jakob Jost, Vera Cozzolino, Michela Gisotti
Scene/Scene Design: Paolo Biagetti
Montaggio/Editing: Tinto Brass, Tinto Brass
Suono/Sound: Gaetano Carito
Produzione/Production: San Francisco Film, Selenia Cinematografica, I.V.S. - International Video Service
Distribuzione/Distribution: Gaumont, Paris
censura: 79179 del 23-09-1983
Altri titoli: The Key, The Key - Der Schlüssel, La llave secreta, La clé
Trama: Liberamente tratto dal romanzo di Tanizakhi, "la chiave" è quella di un certo cassetto in cui, segretamente l'uno dall'altro, un marito e una moglie nascondono i loro diari. Ma leggerli è anche la chiave per conoscere gli aspetti più segreti del loro rapporto coniugale. Quasi un gioco di scatole cinesi. I due diari infatti funzionano - dato che sono letti di nascosto l'uno dall'altro - come una complessa trama di provocazioni e di inganni in un ambiguo dialogo col quale marito e moglie confessano reciprocamente ciò che a voce nessuno dei due oserebbe dire al partner. La vicenda è ambientata a Venezia all'inizio degli anni '40 nei giorni della dichiarazione di guerra che rappresentarono per l'Italia e l'Europa un traumatico momento di crisi.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information