1134 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Arrivano i miei (1982)

Torna indietro

Arrivano i miei (1982)



Regia/Director: Niní Salerno
Soggetto/Subject: Nini Salerno
Sceneggiatura/Screenplay: Nini Salerno
Interpreti/Actors: Sydne Rome (Flora), Nini Salerno (Ivo Micencigh, marito di Flora), Diego Abatantuono (Julio Navarro), Ivan Graziani (zio cantautore), Giuliana Calandra (domestica), Franco Oppini (Italo), Marisa Merlini (nonna), Don Lurio, Gianni Cajafa (commissario), Luigi Diberti [Dahir] (gemello), Leonardo Diberti [Dahir] (gemello), Renato Moretti, Veronica Zinny (Alice), Carmelo La Bionda, Bruno Noris (Brunetto), Rossella Solera (suora), Lidia Costanzo (signora), Annamaria Lisi (altra signora), Mirton Vaiani (altra signora), Anna Priori (altra signora), Armando Celso (paziente), Francesco Marzotto (altro paziente), Daniela Piperno (altro paziente), Renato Converso (poliziotto), Kari Stenholm (altro poliziotto), Lino Roby (rappresentante), Wanda Madonna (medium), Nourabodu Said, Gabriella Franchini, Marcello Bonetti, Franco Sangermano
Fotografia/Photography: Blasco Giurato
Musica/Music: Carmelo La Bionda, Michelangelo La Bionda
Costumi/Costume Design: Elena Mannini
Scene/Scene Design: Elena Mannini
Montaggio/Editing: Ugo De Rossi
Suono/Sound: Amedeo Casati
Produzione/Production: Vides Produzione
Distribuzione/Distribution: C.I.D.I.F. Consorzio Italiano Distributori Indipend. Film
censura: 78404 del 16-12-1982
Trama: I Micencigh sono una famiglia senz'altro strana. Oltre ai genitori Ivo e Flora tale famiglia è composta: da due litigiosi gemelli, uno bianco e uno nero; dalla giovane Alice, laureanda in scienze politiche; dai nonni, due vecchietti che, dopo un viaggio per pensionati in Giamaica, ora portano i capelli acconciati in treccine e fumano marijuana; da uno zio cantautore e dalla domestica. Per una fortunata risposta ad un concorso di Telequiz, Flora ha vinto "un week-end" da trascorrere insieme al famoso cantante spagnolo il quale si presenta in casa e comincia a fare una spietata corte alla donna. Vuoi per inconscia mitomania, vuoi per un desiderio di evasione, a poco a poco Flora si sente attratta e i due decidono di fuggire. Durante la notte il cantante se ne è andato e per Flora non rimane che una amara delusione.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information