1181 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Vieni avanti cretino (1982)

Torna indietro

Vieni avanti cretino (1982)



Regia/Director: Luciano Salce
Soggetto/Subject: Franco Bucceri, Roberto Leone
Sceneggiatura/Screenplay: Franco Bucceri, Roberto Leone
Interpreti/Actors: Lino Banfi (Pasquale Baudazzo), Franco Bracardi (Gaetano il cugino), Michela Miti (Carmela), Adriana Russo (fidanzatina al bar), Gigi Reder (uomo col mal di denti), Alfonso Tomas (dottor Tomas), Anita Bartolucci (Maria), Origene Luigi Soffrano [Jimmy il Fenomeno] (Raffaello, lo scemo), Giovanni Pazzafini (barista), Mireno Scali (sosia di Benigni), Mimmo Poli (carcerato), Enrico Antonelli (altro carcerato), Luciana Turina (Palmira), Luciano Salce (se stesso), Paolo Paoloni (direttore), Roberto Della Casa (Filippo), Leonardo Cassio [Leo Cassio], Moana Pozzi, Dada Gallotti, Daniela Trebbi, Pietro Zardini, Giulio Massimini, Willy Colombaioni, Ramona Dell'Abate, Annabella Schiavone, Lia Ferri, Giovanni Morosi, Bruno Rosa, Francesca Viscardi, Giuseppe Spezia
Fotografia/Photography: Erico Menczer
Musica/Music: Fabio Frizzi
Costumi/Costume Design: Vera Cozzolini
Scene/Scene Design: Giorgio Postiglione
Montaggio/Editing: Antonio Siciliano
Produzione/Production: San Francisco Film
Distribuzione/Distribution: Cineriz Distribuzione
censura: 77741 del 01-04-1982
Trama: Pasquale, uno dei tanti amnistiati, inizia la sua odissea per reperire un lavoro. Lo aiuta un cugino impiegato presso un Ufficio di Collocamento. Si presenta per fare il guardiacaccia ma all'esame di ornitologia confonde le specie di uccelli in un incredibile guazzabuglio di nomi latini. Arriva un posto per guardiano notturno. Qui, irretito da una stupenda cliente e sedotto dalle di lei grazie si dimentica di vigilare le macchine e si ritrova con il garage deserto. Proverà come barista, come aiutante del cugino all'agenzia ed altri lavori ancora che purtroppo sfoceranno in altrettante disavventure. Ridotto a dormire su una panchina, ormai disoccupato cronico è sul punto di lasciarsi morire dall'inedia, quando incontra un provvidenziale cagnolino smarrito che gli permette di conoscere la padrona e scopre in essa la donna della sua vita.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information