1799 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Il Marchese del Grillo (1981)

Torna indietro

Il Marchese del Grillo (1981)



Regia/Director: Mario Monicelli
Soggetto/Subject: Bernardino Zapponi
Sceneggiatura/Screenplay: Piero De Bernardi, Leonardo Benvenuti, Mario Monicelli, Tullio Pinelli, Alberto Sordi
Interpreti/Actors: Alberto Sordi (marc.Onofrio del Grillo d. di Bracciano/ Gasperino), Paolo Stoppa (papa Pio VII), Flavio Bucci (fra' Bastiano), Caroline Berg (Olimpia), Riccardo Billi (Aronne Piperno), Aurelio Ponzoni [Cochi Ponzoni] (Rambaldo), Elena Daskowa (marchesa del Grillo), Marc Porel (Blanchard), Leopoldo Trieste (don Sabino), Giorgio Gobbi (Ricciotto), Marina Confalone (Camilla), Isabel Linnartz (Genuflessa), Pietro Tordi (monsignor Terenzio), Andrea Bevilacqua (Pompeo), Elena Fiore (Anita), Angela Campanella (Faustina), Isabella Bernardi (figlia di Gasperino), Elisa Mainardi (moglie Gasperino), Gianni Di Pinto (Marcuccio), Salvatore Iacono (Bargello), Jacques Herlin (Radet), Renzo Rinaldi (Bacco), Ivan De Paola (Hermes), Camillo Milli, Tommaso Bianco, Alfredo Cohen, Giuseppe Fumelli, Ettore Geri, Bruno Rosa, Sandro Signorini
Fotografia/Photography: Sergio D'Offizi
Musica/Music: Nicola Piovani
Costumi/Costume Design: Gianna Gissi, Bruna Parmesan
Scene/Scene Design: Lorenzo Baraldi
Montaggio/Editing: Ruggero Mastroianni
Suono/Sound: Franco Borni
Produzione/Production: Opera Film Produzione, Gaumont, Paris
Distribuzione/Distribution: Gaumont, Paris, Gaumont, Paris
censura: 77420 del 19-12-1981
Altri titoli: Le marquis s'amuse
Trama: Per fuggire alla noia il Marchese Onofrio del Grillo, guardia nobile di sua Santità Pio VII, si mescola al popolino romano frequentando, insieme al fede Ricciotto, bettole e osterie. E' proprio in una di queste sue evasioni che incontra Gasperino, un ubriacone, di professione carbonaio. E' un sosia perfetto del Marchese. Onofrio, spinto dal gusto della beffa, lo fa passare per il vero Marchese del Grillo mentre lui lascia Roma per seguire in Francia la bella Olimpia. Nel frattempo il Papa lo ha condannato a morte. Viene arrestato Gasperino, mentre Onofrio, mescolato tra la folla che assiste all'esecuzione, non sa darsi pace all'idea che un innocente debba morire al posto suo così come non sa rassegnarsi all'idea che il Papa lo abbia punito con la morte. Ma...

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information