680 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Il bisbetico domato (1980)

Torna indietro

Il bisbetico domato (1980)



Regia/Director: Franco Castellano, Giuseppe Moccia [Pipolo]
Soggetto/Subject: Franco Castellano, Giuseppe Moccia [Pipolo]
Sceneggiatura/Screenplay: Franco Castellano, Giuseppe Moccia [Pipolo]
Interpreti/Actors: Adriano Celentano (Elia Codogno), Ornella Muti (Lisa Silvestri), Edith Peters (Mamy, la governante negra), Pippo Santonastaso (don Cirillo), Milly Carlucci (Renata), Sandro Ghiani (benzinaio), Origene Luigi Soffrano [Jimmy il Fenomeno] (Michele, paesano), Nicola Del Buono (Vittorio), Vincenzo De Toma [Enzo De Toma] (contadino ammalato), Fosco Gaspari (giornalista giovane), Elena Mari, Angelo Mainardi, Guido Spadea, Marco Columbro, Gianna Coletto, Massimo Mirani, Vittorio Poletti, Giuseppe Santobuono, Luigi Uva, Luigi Politti, Gianni Franco, Umberto Giardi, Maurizio Fardo, Francesco Papi, Luciano Fino, Paolo Tarquini, Vincenzo Tripodi
Fotografia/Photography: Alfio Contini
Musica/Music: Mariano Detto
Costumi/Costume Design: Wayne Finkelman
Scene/Scene Design: Bruno Amalfitano
Montaggio/Editing: Antonio Siciliano
Suono/Sound: Domenico Pasquadibisceglie
Produzione/Production: Capital Film
Distribuzione/Distribution: Cineriz Distribuzione
censura: 76062 del 19-12-1980
Altri titoli: Le vieux garçon, Die Gezähmte Widerspenstige
Trama: Elia è un bisbetico, ha un caratteraccio, è un cinico. Le ragazze quando lo conoscono fuggono terrorizzate. In paese ha fatto causa a tutti trascinando in tribunale perfino il giudice. Ha però un bel fisico e una posizione di scapolo d'oro. E' un orso solitario ma parla con gli animali, odia i cacciatori, vive per la natura. Una sera di tempesta si ferma nei pressi della fattoria con la macchina in panne la bella Lisa. Chiede ospitalità e la trova grazie all'intervento risolutore della vecchia governante. L'incontro con Elia è per la ragazza un colpo di fulmine. Ma il cuore di Elia è un macigno. La giovane sirena le escogiterà proprio tutte per non farsi scacciare e non sappiamo se riuscirà a conquistare il nostro personaggio anche se il titolo del film fa presagire di sì.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information