1345 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Un amore in prima classe (1980)

Torna indietro

Un amore in prima classe (1980)



Regia/Director: Salvatore Samperi
Soggetto/Subject: Giorgio Basile, Salvatore Samperi, Gianfranco Manfredi
Sceneggiatura/Screenplay: Giorgio Basile, Salvatore Samperi, Gianfranco Manfredi
Interpreti/Actors: Enrico Montesano (Carmelo), Sylvia Kristel (Beatrice), Lorenzo Ajello (Malcolm, il bambino), Franca Valeri (signora Della Rosa), Enzo Cannavale (reverendo), Sergio di Pinto (Bipo), Felice Andreasi (Oscar), Memmo Carotenuto (anziano ferroviere cieco), Gianfranco Manfredi (controllore), Luc Merenda (poliziotto), Christian De Sica (venditore in stazione), Catherina Borg, Marianne Sinco, Claudia Caminito, Giovanni Vannini, Elisa Mainardi, Benedetta Fazzini, Costance Imbert, Luisa Morandini, Adriana Russo, Settimio Scacco
Fotografia/Photography: Camillo Bazzoni
Musica/Music: Paolo Conte, Gianfranco Manfredi, Roberto Colombo
Costumi/Costume Design: Cristiana Lafayette
Scene/Scene Design: Uberto Bertacca
Montaggio/Editing: Sergio Montanari
Suono/Sound: Andrea Petrucci
Produzione/Production: Italian International Film, Art et Gestion Cinématographique, Paris
Distribuzione/Distribution: D.L.F. Distribuzione Lanciamento Film
censura: 75082 del 13-05-1980
Altri titoli: Le train, L'amour en première classe, Erste Klasse
Trama: Carmelo, ragazzo padre, si trova per la prima volta a dover prendersi cura del figlioletto Malcon. In treno, i due incontrano Beatrice, una bella paleontologa, che sta trasportando ad una conferenza lo scheletro di un ipotemo, leggendario animale preistorico mitico protettore dell'amore. Poiché ogni tentativo di abbordare Beatrice fallisce per colpa del terribile Malcon, Carmelo abbandona il figlio ad una stazione. Venuta a conoscenza del fatto Beatrice blocca il treno e con Carmelo corre a recuperare il ragazzino. Al loro ritorno trovano i passeggeri distesi sulle rotaie per protesta. Quando finalmente Carmelo e Beatrice riusciranno ad isolarsi accadrà quanto di più strano si possa immaginare.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information