1563 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Squadra antitruffa (1977)

Torna indietro

Squadra antitruffa (1977)



Regia/Director: Bruno Corbucci
Soggetto/Subject: Bruno Corbucci, Mario Amendola
Sceneggiatura/Screenplay: Bruno Corbucci, Mario Amendola
Interpreti/Actors: Tomas Milian (maresciallo Nico Giraldi), David Hemmings (Robert Clayton, detective inglese), Anna Cardini (fidanzata di Nico), Alberto Farnese (avv. Ferrante), Massimo Vanni (agente Gargiulo), Leo Gullotta (Tarcisio Pollarini, detti il "fibia"), Franco Lechner [Bombolo] (Franco Bertarelli, detto "Venticello"), Toni Di Leo ("Mylord"), Marcello Martana (Trentini), Roberto Alessandri (commissario Tozzi), Marcello Verziera, Nazzareno Natale (tassista), Giancarlo Badessi (Baruffaldi, il truffatore), Roberto Messina, Marco Tulli (complice di "Venticello"), Giovanni Attanasio (poliziotto calvo), Omero Capanna, Andrea Aureli (Angelo Tornabuoni), Paolo Fiorino (intervistatore TV), Mimmo Poli (Milady, una checca), Fortunato Arena (portinaio)
Fotografia/Photography: Marcello Masciocchi
Musica/Music: Guido De Angelis, Maurizio De Angelis
Costumi/Costume Design: Luciano Sagoni
Scene/Scene Design: Claudio Cinini
Montaggio/Editing: Daniele Alabiso
Suono/Sound: Carlo Palmieri
Produzione/Production: Cinemaster
Distribuzione/Distribution: Titanus
censura: 71112 del 12-11-1977
Altri titoli: Tony Marroni - Der Superbulle schägt wieder zu
Trama: Il simpatico e scanzonato maresciallo Nico Giraldi riceve l'incarico di indagare su una truffa colossale perpetrata ai danni dei Lloyd di Londra. Sembra che la società Etruria, dopo aver assicurato alcune persone per cifre considerevoli, queste stesse persone puntualmente decedevano subito dopo il pagamento della prima rata. I Lloyd hanno dovuto quindi sborsare una grossa somma a favore dell'Etruria, la quale società è fallita, sparita, volatilizzata. Per prima cosa Nico scopre che il direttore dell'Etruria, da tempo scomparso dalla circolazione, è morto ammazzato nella sua villetta. In un affare che si aggroviglia e si imbroglia sempre di più, altri due personaggi dell'Etruria sono trovati uccisi. Uno soffocato nel fango in uno stabilimento termale, un altro è ucciso con un colpo di fucile munito di cannocchiale, durante un incontro di tennis. Nico riuscirà a trovare ed a scoprire l'artefice di tutti questi misfatti. E' un grosso personaggio, ora in alto nella politica, che a suo tempo fu il fondatore della stessa società Etruria. Con l'aiuto di tutta la squadra antitruffa al comando del Commissario Tozzi, il maresciallo Giraldi lo farà arrestare.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information