1848 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

L'inquilina del piano di sopra (1977)

Torna indietro

L'inquilina del piano di sopra (1977)



Regia/Director: Ferdinando Baldi
Soggetto/Subject: Franco Bucceri, Roberto Leoni
Sceneggiatura/Screenplay: Franco Bucceri, Roberto Leoni
Interpreti/Actors: Lino Toffolo (Arturo Canestrari), Silvia Dionisio (Aurora Trabocchetti), Pippo Franco (Amilcare De Vitis), Liana Trouché (Camilla Canestrari), Mario Maranzana (generale), Maria Antonietta Beluzzi (Evelina De Vitis), Teo Teocoli (Gigi), Enzo Cannavale (Gennaro, il portiere), Gian Filippo Carcano [Gianfilippo Carcano] (inquilino), Loredana Martinez (professoressa), Pino Ferrara (avvocato), Franco Fantasia (capo cameriere), Domenico Pertica (medico), Maria Cumani Quasimodo (inqulina), Franco Ressel, Mario Colli (preside), Tom Felleghi (professore)
Fotografia/Photography: Ajace Parolin
Musica/Music: Piero Umiliani
Costumi/Costume Design: Alberto Verso
Scene/Scene Design: Gastone Carsetti
Montaggio/Editing: Alessandro Lucidi
Suono/Sound: Bernardino Fronzetti
Produzione/Production: Uranos Cinematografica, F.A.R. International Film
Distribuzione/Distribution: F.A.R. International Film
censura: 70772 del 26-08-1977
Trama: Arturo, giovane professore universitario, prigioniero dei suoi studi e di una moglie beghina e pedante, ha un trauma, quando, come rappresentante del condominio, deve minacciare di sfratto la signorina Aurora. L'incontro è violentissimo; Aurora si rifiuta di andarsene ma offre ad Arturo una possibilità. La ragazza infatti è decisa a sposare un certo Cicci, l'ultimo rampollo di una nobile casata. Ella sarà disposta a liberare il palazzo della sua incomoda presenza, ma ha bisogno di diventare in breve tempo colta e raffinata, essere cioè degna compagna del suo pretendente. Se Arturo riuscirà a tanto, il problema sarà risolto. Egli si rifiuta, ma Aurora, ricorrendo a tutti i trucchi e ai ricatti possibili, lo costringe ad accettare l'impegno. Tra i due nasce così uno strano rapporto dove alla fine Arturo non può fare a meno di imparare proprio da Aurora un nuovo, giovanile modo d'intendere la vita. Mentre quest'ultima si raffina sempre di più sino a diventare una vera signora, Arturo comincia a parlare in dialetto, ad infiorare i suoi discorsi con termini non proprio ortodossi, ad odiare la moglie, la sua vita di studioso e ad innamorarsi di Aurora. Proprio il giorno in cui egli decide di dichiararsi, Aurora gli annuncia che il suo fidanzato ha deciso di presentarla alla di lui nobile famiglia.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information