1187 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Ecco noi per esempio... (1977)

Torna indietro

Ecco noi per esempio... (1977)



Regia/Director: Sergio Corbucci
Soggetto/Subject: Giuseppe Catalano, Sabatino Ciuffini, Sergio Corbucci
Sceneggiatura/Screenplay: Giuseppe Catalano, Sabatino Ciuffini, Sergio Corbucci
Interpreti/Actors: Adriano Celentano (Anton Matteo Colombo detto Click), Renato Pozzetto (Palmanbrogio Gualtieroli), Barbara Bach (Ludovica), Felice Andreasi (Cesare Capriotti), Giuliana Calandra (Beatrix), Antonio Casagrande (commissario Potenza), Capucine (moglie di "Click"), Franca Marzi (Carmen, padrona pensione), Imma Piro (Vincenzina), Georges Wilson (Melano Melani), Paola Arduini, Maria Bernardi, Ugo Bologna (Gianni, negoziante dischi), Salvatore Borgese [Sal Borgese], Ester Carloni (suocera di Vincenzina), Enrica Bonaccorti [Enrica Corti], Elio Crovetto (edicolante), Remo De Angelis, Laura Fo (Francesca, fidanzata di Palmambrogio), Ignazio Gibilisco, Guido Lazzarini, Lorenzo Logli, Rodolfo Magnaghi, Mangalika (Zighé), Ada Minari, Gianna Minari, Daniela Piperno, Ugo Papetti, Virgilio Ponti, Leonardo Stoico, Sergio Testori, Ernest Thole, Walter Valdi, Iemina Zeller, Tiziana Cervasio (bambina), Gianluca Dal Bon (bambino), Yuh John Tai (bambino)
Fotografia/Photography: Giuseppe Rotunno
Musica/Music: Vince Tempera, Danny B. Besquet
Costumi/Costume Design: Bruna Parmesan, Bruna Parmesan
Scene/Scene Design: Andrea Crisanti, Andrea Crisanti
Montaggio/Editing: Sergio Montanari
Suono/Sound: Amedeo Casati
Produzione/Production: Irrigazione Cinematografica
Distribuzione/Distribution: C.I.D.I.F. Consorzio Italiano Distributori Indipend. Film
censura: 71069 del 28-10-1977
Altri titoli: Der Supertyp
Trama: Palmambrogio, un poeta sconosciuto e Clic, un fotografo spiantato sempre alla continua ricerca del "colpo" che lo renderà famoso, si incontrano occasionalmente alla stazione ferroviaria di Milano nel bel mezzo di uno scontro fra polizia e dimostranti. E' un incontro denso di conseguenze: da quel giorno, infatti, i due, inseguendo la propria tutt'altro che buona stella, si trovano coinvolti in una serie di avvenimenti uno più burrascoso dell'altro. Mentre Clic è intento a seguire con costante insuccesso la fortuna che non arriva mai, Palmambrogio potrà conoscere anche un vero grande poeta il quale purtroppo manifesterà più interesse e comprensione all'avvenenza del corpo che a quella dello spirito. Umiliato e offeso farà infine mesto ritorno alla quiete della campagna portandosi dietro Clic - che nel frattempo - in un suo solito servizio fotografico, ha perduto la vista a suon di botte. Clic però non si rassegna alla sconfitta, e nonostante l'avverso destino preferirà la città con la sua crudeltà ed il suo frastuono.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information