scheda
 2094 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Novecento (1976)

Torna indietro

Novecento (1976)



Regia/Director: Bernardo Bertolucci
Soggetto/Subject: Bernardo Bertolucci, Franco Arcalli, Giuseppe Bertolucci
Sceneggiatura/Screenplay: Bernardo Bertolucci, Franco Arcalli, Giuseppe Bertolucci
Interpreti/Actors: Burt Lancaster (Alfredo Berlinghieri, proprietario terriero), Donald Sutherland (Attila Melanchini, fattore), Robert De Niro (Alfredo, figlio di Giovanni e Eleonora), Dominique Sanda (Ada Fiastri Paulhan, moglie Alfredo), Alida Valli (Ida Cantarelli Pioppi), Sterling Hayden (Leo Dalcò, contadino dei Berlinghieri), Gérard Depardieu (Olmo Dalcò, figlio di Rosina), Stefania Sandrelli (Anita Foschi, moglie di Olmo), Werner Bruhns (Ottavio, figlio maggiore di Alfredo), Laura Betti (Regina, figlia di Amelia), Ellen Schwiers (Amelia, sorella di Eleonora), Anna Henkel (Anita, figlia di Olmo), Romolo Valli (Giovanni Berlinghieri, figlio minore di Alfredo), Stefania Casini (Neve, lavandaia), Francesca Bertini (suor Desolata, sorella di Alfredo), Anna Maria Gherardi (Eleonora, moglie di Giovanni), Paolo Pavesi (Alfredo, da ragazzo), Roberto Maccanti (Olmo, da ragazzo), Tiziana Senatore (Regina, da bambina), Paolo Branco (Orso, figlio maggiore di Leo), Giacomo Rizzo (Rigoletto, servo gobbo), Antonio Piovanelli (Turo Dalcò), Liù Bosisio (Nella Dalcò), Maria Monti (Rosina, Dalcò, nuora di Leo), José Quaglio (Avanzini, un proprietario), Bianca Magliacca, Pippo Campanini (don Tarcisio), Demesio Lusardi, Pietro Longari Ponzoni (Pioppi), Angelo Pellegrino (sarto), Clara Colosimo (donna che accusa Olmo), Mario Meniconi, Carlotta Barilli (contadina), Edoardo Dallagio (Oreste Dalcò), Piero Vida, Vittorio Fanfoni, Alessandro Bosio, Sergio Serafini (giovane fascista), Patrizia De Clara (Stella), Edda Ferronao, Winni Riva, Fabio Garriba (contadino all'esecuzione di Attila), Nazzareno Natale (altro contadino all'esecuzione), Catherina Kosac (Tondine), Allen Midgette (vagabondo che scagiona Olmo), Mimmo Poli (fascista alla riunione in chiesa), Salvatore Mureddu (capo guardie rege), Nino Drago (camicia nera), Francesco D'Adda (militare in treno), Alberto Rota (suonatore d'ocarina), Gabriella Cristiani (Stella), Sante Bianchi (Montanaro), Girolamo Lazzari ("Tigre"), Irene Gianni (domestica)
Fotografia/Photography: Vittorio Storaro
Musica/Music: Ennio Morricone
Costumi/Costume Design: Gitt Magrini
Scene/Scene Design: Ezio Frigerio, Gianni Quaranta
Suono/Sound: Claudio Maielli
Montaggio/Editing: Franco Arcalli
Suono/Sound: Claudio Maielli
Produzione/Production: P.E.A. - Produzioni Europee Associate, Artemis Film, Berlin, Productions Artistes Associés, Paris
Distribuzione/Distribution: 20th Century Fox
censura: 68506 del 17-05-1976
Altri titoli: 1900, 1900, Atto I, Atto II
Trama: Le esistenze di Olmo e di Alfredo, nati nello stesso giorno all'inizio del secolo, s'intrecciano e si scontrano lungo tutto il loro svolgimento. Il primo è figlio di contadini, coloni della famiglia del secondo: sono dunque due classi, due diverse condizioni sociali che si contrappongono. Ma sul piano umano i rapporti tra i due saranno caratterizzati da una persistente amicizia, quasi un riconoscersi l'uno come un "doppio" dell'altro. Bambini, giocano e litigano assieme; adolescenti, sono compagni di avventure e di bravate amorose. Intorno a loro, la società contadina si va evolvendo, il vecchio sistema feudale si sfalda, nascono le leghe contadine. La guerra segna una prima separazione tra i due giovani; poi, nel dopoguerra, i violenti contrasti di classe li vedono schierati in due campi opposti. Ma Alfredo, che subisce il fascino di Olmo e di ciò che egli rappresenta, non si unisce alla canea di proprietari terrieri che assoldano squadracce, le aizzano contro i contadini, provocano distruzioni e lutti, alimentano il nascente fascismo. Una segreta solidarietà lo unisce ad Olmo, che intanto si è unito ad Anita, una maestrina profuga dal Friuli, ardente e cosciente rivoluzionaria.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information