1695 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Monsieur Klein [Mr. Klein] (1976)

Torna indietro

Monsieur Klein [Mr. Klein] (1976)



Regia/Director: Joseph Losey
Soggetto/Subject: Franco Solinas, Joseph Losey
Sceneggiatura/Screenplay: Franco Solinas, Joseph Losey
Interpreti/Actors: Alain Delon (Mr. Robert Klein), Jeanne Moreau (Florence), Suzanne Flon (portiera), Michel Lonsdale (Pierre), Juliet Berto (Janine), Jean Bouise (venditore), Francine Bergé (Nicole), Francine Racette (Nathalie), Isabelle Sadoyan, Michel Aumont (funzionario della prefettura), Jean Champion, Dany Kogan, Fred Personne, Pierre Vernier, Etienne Chicot, Claude Bourdache, Massimo Girotti (Charles), Roland Bertin, Magali Clement, Beatrice Costantini, Gerard Jugnot, Elisabeth Kaza, Carole Lange, Lucienne Lemarchand, Jacques Maury, Giuseppe Papa, Rosine Rochette, Louis Seigner (padre di Klein), David Tonelli, Maurice Vallier, Fraçois Viaur, Raymond Danon, Robert Kuberger, Jean-Pierre Labrede, Michel Aumont
Fotografia/Photography: Gerry Ficher, Pierre William Glenn, Gerry Fisher
Musica/Music: Egisto Macchi, Pierre Porte
Costumi/Costume Design: Annalisa Nasalli Rocca
Scene/Scene Design: Alexandre Trauner, Pierre Duquesne, Pierre Duquesne
Montaggio/Editing: Henri Lanoë
Suono/Sound: Jean Labussiere
Produzione/Production: Mondial Te.Fi. - Televisione Film, Adel Productions, Paris, Lira Films, Paris, Nova Films, Paris
Distribuzione/Distribution: Titanus
censura: 69003 del 02-09-1976
Altri titoli: Mr. Klein, Mr. Klein, Mister Klein
Trama: Un giorno, durante l'occupazione tedesca della Francia, Mr. Klein, agiato trafficante di opere d'arte, che spesso fa le sue vittime tra gli ebrei, riceve per posta un giornale della comunità ebraica di Parigi, che viene inviato solo agli abbonati. Vane le sue ricerche: un certo Mr. Klein, da tempo abbonato al giornale, ha notificato il cambio d'indirizzo indicando il recapito dell'antiquario. Ed ora il nome di Klein è nelle mani della Gestapo. Egli deve dimostrare in 15 giorni di non essere ebreo, e tutte le sue possibilità di salvezza riposano nel ritrovamento dell'altro Klein. Ma di costui non si trova traccia. Mentre lo ricerca affannosamente, Klein si chiede chi sia: un povero ebreo che per salvarsi ha mandato allo sbaraglio il suo "incolpevole" omonimo? O una sorta di giustiziere, che ha voluto comprometterlo per fargli pagare le sue malefatte? Ma poi: esiste davvero un altro Mr. Klein?

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information