1406 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Culastrisce nobile veneziano (1976)

Torna indietro

Culastrisce nobile veneziano (1976)



Regia/Director: Flavio Mogherini
Soggetto/Subject: Flavio Mogherini, Maurizio Costanzo, opera
Sceneggiatura/Screenplay: Flavio Mogherini, Gianfranco Clerini, Barbara Alberti, Amedeo Pagani, Maurizio Costanzo
Interpreti/Actors: Marcello Mastroianni (marchese, Luca Maria Sbrizon), Lino Toffolo (Agostino Nebiolo), Claudia Mori (Nadia/Luisa, marchesa di Libo di List), Anna Miserocchi (Helga), Flora Carabella (zia Alvisa), Olga Bisera (barista), Rebecca Reder, Niki Gentile, Adriano Celentano (Sprint Boss), Silvano Bernabei (Vincenzo), Alvaro Maneri (Nane), Andrea Aureli (Onorevole), Alvaro Mancori (Nano), Barone Blu (se stesso), Andrea Aureli (onorevole)
Fotografia/Photography: Carlo Carlini
Musica/Music: Mariano Detto
Costumi/Costume Design: Mario Ambrosino
Scene/Scene Design: Flavio Mogherini
Montaggio/Editing: Adriano Tagliavia
Suono/Sound: Roy Rocco Mangano
Produzione/Production: P.A.C. - Produzioni Atlas Cinematografica
Distribuzione/Distribution: P.A.C.
censura: 68077 del 04-03-1976
Trama: Agostino, un suonatore d'organo a domicilio, dopo avere, per una serie di vicissitudini, perso il camioncino che gli serviva come abitazione e come mezzo di trasporto, incontra fortuitamente Luca Maria, un marchese decaduto. La villa abitata dal marchese è uno splendido edificio palladiano che si presta magnificamente ad evocare spettacoli, feste settecentesche e mostra un passato carico di sontuose ricchezze. Luca Maria, immerso in quel fastoso passato, immagina di avere al suo fianco una splendida donna e trascorre le intere giornate in questa sorta di delirio. Agostino s'inserisce in questo gioco e per evitare che il marchese sia interdetto a causa della sua mania, con la conseguente perdita della villa, con uno stratagemma e l'ausilio di una piccante e spumeggiante donna riesce a far rinsavire il marchese. In seguito, col tacito consenso del marchese, si libera della donna, che, dopo essere stata al gioco, cominciava ad accampare dei diritti sul patrimonio.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information