969 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Baby sitter (1975)

Torna indietro

Baby sitter (1975)



Regia/Director: René Clément
Soggetto/Subject: Nicola Badalucco, Luciano Vincenzoni
Sceneggiatura/Screenplay: Mark People, René Clément
Interpreti/Actors: Maria Schneider (Michèle Jeanson), Sydne Rome (Ann Carson), Renato Pozzetto (Gianni), Nadja Tiller (Lotte Chase), Robert Vaughn (Stuart Chase), Maria Cumani Quasimodo (principessa Ruspini), Vic Morrow (killer), Clelia Matania (signora col cagnolino), John Whittington (piccolo Boots Franklin), Marco Tulli (commissario Trieste), Armando Brancia (ispettore Carrara), Carl Möhner (Franklin), Georg Marischka (Henderson), Carl Möhner (mr. Franklin), Margherita Horowitz (cameriera)
Fotografia/Photography: Alberto Spagnoli
Musica/Music: Francis Lai
Costumi/Costume Design: Nadia Vitali
Scene/Scene Design: Carlo Egidi
Montaggio/Editing: Fedora Zincone, Christiane Lack
Suono/Sound: Carlo Palmieri
Produzione/Production: Compagnia Cinematografica Champion, Cité Films, Paris, T.I.T. Filmproduktion, München
Distribuzione/Distribution: Titanus
censura: 67310 del 11-10-1975
Altri titoli: Jeune fille libre le soir, La Baby Sitter, La baby-sitter, Das Ganz grosse Ding
Trama: Due giovani donne - Michéle, che è una studentessa ma per mantenersi agli studi fa la baby sitter, e Ann, attrice di scarso successo - vengono a conoscersi a seguito di un incidente automobilistico di cui è rimasta vittima Ann, e vanno a vivere assieme. Ann, che ha rotto una relazione con l'industriale Franklin, ottiene una parte grazie all'amico Stuard, ma si rifiuta di girare nuda perché il suo corpo è rimasto orribilmente sfigurato. Sotto mentite spoglie di baby sitter ella si presenta in Casa di Flanklin, mentre lui è assente, e addormenta con il sonnifero il bambino. Ma poi il bimbo viene rapito e portato in una villa isolata, dove viene chiamata, come baby sitter, Michéle. Si apre qui un intrico di situazioni in cui sono coinvolti Ann, Michéle, uno sconosciuto motociclista, Stuart e sua moglie Lotte, nonché Gianni, un amico di Michéle il quale, preoccupato per la sparizione della ragazza, si mette alla sua ricerca e alla fine indirizza la polizia sulla traccia giusta. Ci sono però di colpi di scena finali, nei quali trovano la morte alcuni dei protagonisti della vicenda.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information