1814 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Il domestico (1974)

Torna indietro

Il domestico (1974)



Regia/Director: Luigi Filippo D'Amico
Soggetto/Subject: Sandro Continenza, Raimondo Vianello
Sceneggiatura/Screenplay: Sandro Continenza, Raimondo Vianello
Interpreti/Actors: Lando Buzzanca (Rosario Cavadoni, detto "Sasà"), Martine Brochard (ingegnere, Rita), Arnoldo Foà (ing. Ambrogio Peligotti, suo marito), Silvia Monti, Femi Benussi (Bruna, la diva), Eleonora Cristofani [Leonora Fani] (Martina), Paolo Carlini (Andrea Donati), Luciano Salce (regista), Enzo Cannavale (commendator Sparano, produttore), Nanda Primavera (maîtresse bordello), Renzo Marignano (Giacomo, architetto), Antonino Faà Di Bruno (principe Eugenio Marescalli), Gordon Mitchell (gen. Von Werner), Josiane Tanzilli (amichetta della creatrice di moda), Empedocle Buzzanca (ufficiale in caserma), Malisa Longo, Antonio Pesce, Camillo Milli (direttore carcere), Mico Cundari (capo polizia carcere), Carla Mancini, Silvia Monelli (creatrice di moda), Erika Blanc (Silvana)
Fotografia/Photography: Alessandro D'Eva
Musica/Music: Piero Umiliani
Costumi/Costume Design: Luciana Fortini
Scene/Scene Design: Ennio Michettoni, Francesco Velchi Pellecchia
Montaggio/Editing: Renato Cinquini
Produzione/Production: Medusa Distribuzione
Distribuzione/Distribution: Medusa Distribuzione
censura: 65241 del 02-10-1974
Altri titoli: Service compris
Trama: Salvatore Cavadunni detto Sasà è nato con la vocazione del domestico. Attendente di Badoglio, dopo l'8 settembre viene deportato in Germania, e in breve tempo può esercitare la sua vocazione al servizio prima dei tedeschi, poi dei russi, americani e inglesi. Finita la guerra Sasà passa al servizio di un regista cinematografico, poi di un nobile romano, che morendo lo lascia erede di una piccola fortuna. Passano gli anni, e le servizievoli esperienze di Sasà si susseguono, secondo un tran tran a volte movimentato da curiosi episodi. Siamo ai giorni nostri. Assunto da un Lord inglese, Sasà ignora di andare incontro a una terribile avventura. Il Lord infatti ha trovato in lui il sosia che cercava per darlo in parto a un gruppo di misteriosi persecutori che vogliono ucciderlo. Inutile stratagemma: per errore viene ucciso il vero Lord, e Sasà. accusato di aver ucciso... il proprio domestico, viene condannato. Unica ed estrema soddisfazione: in carcere Sasà trascorrerà i suoi giorni ponendosi al servizio degli altri detenuti.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information