1525 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

L'anticristo (1974)

Torna indietro

L'anticristo (1974)



Regia/Director: Alberto De Martino
Soggetto/Subject: Alberto De Martino, Vincenzo Mannino
Sceneggiatura/Screenplay: Alberto De Martino, Gianfranco Clerici, Vincenzo Mannino
Interpreti/Actors: Carla Gravina (Ippolita Oderisi), Mel Ferrer (Massimo Oderisi, padre di Ippolita), Remo Girone (Filippo Oderisi), Anita Strindberg (amante di Massimo), Umberto Orsini (Marcello Sinibaldi, psicanalista), Alida Valli (Irene, la governante), Mario Scaccia (guaritore), Arthur Kennedy (Ascanio Oderisi, vescovo), George Coulouris (padre Mittner frate esorcista), Ernesto Colli (indemoniato), John Francis Lane, Beatrice De Bono (indemoniata guarita al santuario), Luigi Antonio Guerra, Vittorio Fanfoni, Bruno Tocci (accompagnatore dell'indemoniato)
Fotografia/Photography: Aristide Massaccesi
Musica/Music: Ennio Morricone, Bruno Nicolai
Costumi/Costume Design: Uberto Bertacca
Scene/Scene Design: Uberto Bertacca
Montaggio/Editing: Vincenzo Tomassi
Suono/Sound: Roberto Petrozzi, Roberto Petrozzi
Produzione/Production: Capitolina Produzioni Cinematografiche
Distribuzione/Distribution: Fida Cinematografica
censura: 65536 del 19-11-1974
Altri titoli: L'antechrist, The Tempter, Der Antichrist
Trama: In un antico palazzo romano intristisce la giovane Ippolita, figlia del principe Massimo Oderisi, da tempo paralizzata alle gambe. Cure mediche e visite a santuari miracolosi si sono rivelati inutili. Un giorno Ippolita, chiusa nella sua stanza, avverte un segno demoniaco: un lubrico Sabba si scatena davanti a lei, ed ella viene posseduta da Satana. Da questo momento Ippolita commette atti allucinanti, parla lingue sconosciute, tenta di uccidere il padre. Gli interventi di uno psichiatra e di un guaritore appaiono inutili. Lo stesso fratello del principe Massimo, vescovo Ascanio, non riesce ad allontanare il demonio. Ottiene allora l'intervento di un esorcista ufficiale, padre Mittner, il quale dopo lunga lotta riesce a sconfiggere Satana. Sotto una pioggia torrenziale Ippolita fugge e raggiunge il Colosseo: sospinta da Satana, intende gettarsi dall'alto. Ma il padre la raggiunge, la spinge contro la grande croce di ferro, ottiene una reazione violenta della ragazza: come folgorata, Ippolita abortisce ed è pronta ormai a rinsavire. L'anticristo non nascerà.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information